Comitato Regionale Lombardia

14.04.2022

Programma GARE dal 15 al 21 Aprile 2022

Di seguito si pubblica Programma GARE dal 15 al 21 Aprile 2022 Si ricorda alle società il numero PRONTO A.I.A. nell’eventualità ce ne fosse bisogno: 349/4107063 per GARE INFRASETTIMANALI e del SABATO 02 - 21722410 per GARE in programma LUNEDI 18 APRILE 2022 Si comunicano INSERIMENTO GARE come da C.U. n°62 CRL per le seguenti CATEGORIE: ECCELLENZA FEMMINILE (FC)  - Girone A A.S.D. ACCADEMIA CALCIO VITTUONE vs A.S.D. 3TEAM BRESCIA CALCIO JUNIORES REGIONALE UNDER 19 "B" (RN)  - Girone G Inserimento GARA con Variazione ORARIO e CAMPO F.C. CASTIGLIONE A.S.D. vs A.C. CASTELLANA C.G. SSDSRL ALLIEVI REGIONALI UNDER 18 (AC)  - Girone B Inserimento GARA con Variazione GIORNO e ORARIO G.S.D. ARCELLASCO CITTA DI ERBA vs BRESSO CALCIO S.R.L. ALLIEVI REGIONALI UNDER 17 (*3)  - Girone A Variazione CAMPO A.C. MAGENTA vs A.S.D. VALCERESIO A. AUDAX - Girone B Variazione GIORNO e ORARIO F.C.D. BULGARO vs A.C.D. LENTATESE ALLIEVI REGIONALI UNDER 16 (DZ)  - Girone A Variazione ORARIO F.C. LAINATESE A.S.D. vs A.S.D. UNIVERSAL SOLARO Si comunicano VARIAZIONI per le seguenti CATEGORIE: ALLIEVI REGIONALI UNDER 17 ELITE (DA)  - Girone A Variazione GIORNO, ORARIO e CAMPO U.S. ALDINI S.S.D.AR.L. vs U.S. SEGURO A.S.D. GIOVANISSIMI REGIONALI UNDER 15 (33)  - Girone D Variazione GIORNO, ORARIO e CAMPO A.D.C. ALME vs BRESSO CALCIO S.R.L. JUNIORES REGIONALE UNDER 19 FEMMINILE (DJ)  - Girone A Variazione ORARIO POL. CIRCOLO GIOVANILE BRESSO vs S.S.D. ACADEMY CALCIO PAVIA A RL    

08.04.2022

#UNITIDAGLISTESSICOLORI: Messaggio da divulgare prima delle gare del 9/10 aprile su tutti i campi

#UNITIDAGLISTESSICOLORI: LA CAMPAGNA ANTIDISCRIMINAZIONE DELLA F.I.G.C. ARRIVA SUI CAMPI DELLA L.N.D. Appuntamento il prossimo week end sui campi della LND per la nuova campagna della FIGC, che per la prima volta vede tutto il mondo del calcio italiano unito in un fronte comune contro la discriminazione. L'obiettivo è diffondere un messaggio forte e univoco attraverso le piattaforme web e social della Federazione e dei principali stakeholder del movimento calcistico: Leghe (Lega Serie A, Lega Serie B, Lega Pro e Lega Nazionale Dilettanti), Componenti Tecniche (Assocalciatori e Associazione Italiana Allenatori di Calcio), Associazione Italiana Arbitri, Settori (Settore Giovanile e Scolastico e Settore Tecnico) e Divisioni (Divisione Calcio Femminile e Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale). Il progetto vede come partner istituzionale UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri) ed è stato realizzato con il contributo UEFA HatTrick FSR (Football and Social Responsibility). La campagna, lanciata in occasione della semifinale del play off mondiale tra Italia e Macedonia del Nord disputata lo scorso 24 marzo allo stadio 'Renzo Barbera' di Palermo, verrà rilanciata nel fine settimana non solo nella LND, ma anche sui campi di Serie A, Serie B e Serie C. Per la Lega Nazionale Dilettanti, in occasione della diretta di Sanremese-Varese (Serie D, girone A) in programma domenica 10 aprile e trasmessa da Sportitalia, le squadre faranno il loro ingresso con lo striscione ufficiale della campagna #UNITIDAGLISTESSICOLORI. Si invitano tutte le Società affiliate a diffondere su tutti i campi il MESSAGGIO dedicato alla campagna e reperibile al link sottostante, nelle giornate del 9 e 10 aprile, senza distinzione di categoria, prima dell'inizio delle gare. CLICCA QUI PER SCARICARE IL MESSAGGIO

22.03.2022

Abete eletto Presidente della LND

Giancarlo Abete eletto presidente della Lega Nazionale Dilettanti Il nuovo numero uno del calcio di base: “Impegno, unità e andiamo avanti tutti insieme”. Giancarlo Abete è il nuovo presidente della Lega Nazionale Dilettanti. L’ex numero della FIGC è stato eletto all'unanimità dai Delegati riuniti in assemblea, presieduta da Edmondo Caira, all’hotel Holiday Inn di Roma, dopo aver ottenuto il consenso unanime [anche] in sede di candidatura, raccogliendo le designazioni di tutte le anime del “Cuore del Calcio”: 18 Comitati Regionali, 2 Comitati Provinciali Autonomi (Trento e Bolzano), la Divisione Calcio a 5, il Dipartimento Interregionale e quello per il Calcio Femminile. Abete, che è stato la massima guida del calcio italiano dal 2007 al 2014, diventa così il presidente numero dieci nella storia della componente più vasta della FIGC, dopo averne ricoperto il ruolo di Commissario straordinario in seguito alle dimissioni di Cosimo Sibilia, avvenute il 26 ottobre scorso. Non è il primo caso di un ex presidente federale diventato poi capo del movimento dilettantistico. Due gli illustri predecessori: si tratta di Ottorino Barassi (dal 1959 al 1971) e di Artemio Franchi (che fu anche presidente di UEFA e vice presidente FIFA) a reggere le redini della LND nel biennio 1976-1978. Abete vanta una lunga e profonda esperienza nel mondo del calcio, cominciata negli anni 70 proprio tra i dilettanti con l’esperienza del club dell’azienda di famiglia, l’A.BE.T.E., e successivamente con il Benevento in Serie D. Numerosi gli incarichi di vertice che negli anni gli hanno consentito di ottenere una visione ampia e accurata di tutte le anime del calcio italiano, e non solo. Oltre alla FIGC ha guidato il Settore Tecnico della stessa federazione. É stato presidente dell’allora Serie C, commissario della Lega serie A e vicepresidente della UEFA. Un curriculum così autorevole che gli è valso la fiducia ampia di tutte le componenti della Lega Nazionale Dilettanti, che hanno intravisto in lui il riferimento ideale per affrontare le sfide future che attendono il calcio di base. Una figura esperta oltre che di garanzia nel dialogo con le istituzioni civili e sportive, per avviare un confronto strategico e per superare le difficoltà legate alla pandemia, con le sue conseguenze in termini economici e sociali, ma anche i temi cruciali come quelli legati all’abolizione del vincolo e all’introduzione della figura del lavoratore sportivo. Giancarlo Abete: “Il mio più sincero ringraziamento a tutti coloro che nelle 23 precedenti assemblee, mi hanno designato come Presidente della Lega Nazionale Dilettanti. Desidero sottolineare ancora una volta l’importanza di essere oggi qui, tutti insieme, in un clima di pluralità e confronto. Il nostro è un mondo associativo e i rapporti sono alla base del nostro stare insieme. Ci attende un grande lavoro e lo affronteremo tutti insieme da squadra, senza uomini soli al comando, com’è nel nostro dna. La storia della Lega Nazionale Dilettanti, patrimonio del calcio italiano, è da sempre intrecciata a quella della FIGC, con la quale deve avere non un “patto di potere” ma di progetto. Rinsaldiamo oggi un rapporto basato su un’identità comune e nella tutela dei valori, che rappresenta il core business stesso della Federazione”. “Siamo il cuore del calcio – ha aggiunto il presidente Abete - e non lo dico come spot elettorale. Dobbiamo lavorare all’impiantistica, alla sicurezza, alla prevenzione, un patrimonio fondamentale nel quale deve investire l’intero sistema paese. Abbiamo inoltre il compito di implementare la formazione dei dirigenti che operano nelle nostre strutture centrali e territoriali, componenti che mai devono appiattirsi nel confronto della politica sportiva ma restare super partes. Si dovrà porre grande attenzione allo sviluppo mirato sui territori in modo unito ma flessibile sulle specificità. Meno autocelebrativi e più competitivi. Nel mio programma tre i cardini: Progetto, regole e comportamenti. Per una nuova stagione della LND da vivere con umiltà, orgoglio ed emozione, senza paura del cambiamento”.   Presente all’assemblea anche il presidente federale Gabriele Gravina che ha sottolineato: “Giancarlo Abete è un uomo di grandissimo spessore, la persona giusta, il dirigente perfetto per riportare dialogo e unità all’interno della Lega Dilettanti. La LND deve riacquisire il peso all’interno del sistema che le è dovuto non per i numeri imponenti, ma per il contributo di idee e soprattutto per i valori che esprime l’intero movimento dilettantistico. Più la LND è partecipe e propositiva, più fa bene a tutto il calcio italiano”. Oltre al numero uno di Via Allegri, accompagnato dal segretario generale Marco Brunelli, hanno partecipato ai lavori assembleari i membri d’onore della FIGC, Franco Carraro e Antonio Matarrese. Presente anche Vito Cozzoli, presidente e ad di Sport e Salute. Rappresentate anche le componenti federali, con il neo presidente della Lega A Casini, Ghirelli per la Lega Pro, Calcagno per AIC, Ulivieri per Aiac e Trentalange per gli arbitri. Con l’elezione di Abete si ricostituisce la governance della LND, di fatto sospesa dopo le dimissioni dell’ex presidente Sibilia. I voti espressi dai delegati assembleari hanno determinato la composizione della “squadra” di governo, che vedrà Christian Mossino nel ruolo di vicario, già numero uno del CR Piemonte. Quale espressione delle aree territoriali della LND i tre vicepresidenti: Giulio Ivaldi (Nord), Gianni Cadoni (Centro) e Saverio Mirarchi (Sud). I PRESIDENTI LND: Ottorino Barassi 1959-1971, Carlo Grassi 1972-1976, Artemio Franchi 1976-1978, Antonio Ricchieri 1978-1987, Elio Giulivi 1987-1998, Carlo Tavecchio 1999-2014, Felice Belloli 2014-2015, Antonio Cosentino 2016-2017, Cosimo Sibilia 2017-2021, Giancarlo Abete dal 2022 NELLA FOTO: LA DELEGAZIONE DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA CHE HA PARTECIPATO ALL'ASSEMBLEA A ROMA INSIEME AL NEOPRESIDENTE DELLA LND GIANCARLO ABETE

17.03.2022

PRECISAZIONI SU TESSERAMENTO GIOVANI UCRAINI IN FUGA DALLA GUERRA

Facendo seguito alle richieste pervenute dalle Società con riferimento a quanto in oggetto, dopo aver interpellato l’Ufficio Centrale Tesseramento F.I.G.C., si informa di quanto segue:   Competenza delle pratiche:   Per i minori di anni 10: Ufficio Tesseramento CRL (Portale LND: iscrizioni.lnd.it) Per maggiori di anni 10: Ufficio Tesseramento Centrale FIGC e Commissione Minori FIGC (Portale Servizi FIGC: portaleservizi.figc.it)   Documenti da presentare:   La Società dovrà indicare il tesseramento utilizzando e indicando l’eccezione "art. 19 - 2B  FIFA per ragioni umanitarie", allegando altresì: Modulo di tesseramento. Documento attestante la provenienza del minore dall’Ucraina per ragioni umanitarie (ad esempio: timbro di ingresso Frontiera). Documento d’Identità del Calciatore o equipollente (preferibilmente il passaporto). Documento o autocertificazione attestante la residenza in Ucraina. Certificato o autocertificazione di residenza o domicilio in Italia (es. "Comunicazione di Ospitalità" presso strutture, parenti, ecc.). Documento d’Identità dei Genitori o dell’esercente la potestà genitoriale che firma la pratica di tesseramento.   Nota Bene:   Restano salve le disposizioni in materia di tutela sanitaria. Il predetto tesseramento non farà maturare alcuna indennità o alcun premio previsto dalla normativa federale e FIFA. Si ricorda che il tesseramento, anche in caso di vincolo pluriennale, ha validità fino al termine della corrente stagione sportiva.

11.03.2022

Evolution programme: serate di promozione nelle Aree di sviluppo territoriale

Le serate, in programma per il mese di marzo in tutte le aree di sviluppo territoriale, intendono fornire un'occasione di incontro tra lo staff federale e tutti coloro che intendono partecipare. Lo scopo della serata sarà quello di presentare il progetto Evolution Programme, l’innovativo programma tecnico-educativo rivolto al territorio e a tutti i soggetti coinvolti nella crescita dei giovani (tecnici, dirigenti, allenatori e genitori). Durante il momento formativo sarà possibile partecipare alla seduta di allenamento rivolto ai giovani atleti e alla riunione post attività al fine di aprire un momento di confronto tra tutti i partecipanti. Sono invitati tutti i Responsabili e gli istruttori delle Scuole calcio e Scuole calcio élite. Al termine dell'incontro, verranno consegnati i medaglioni e le targhe di riconoscimento della qualifica di Scuola calcio/scuola calcio élite per le stagioni sportive 19/20 e 20/21. I prossimi appuntamenti: DELEGAZIONI LODI – CREMONA :Mercoledì 16 Marzo 2022  relativo all’Evolution Programme “Tour” uscita AST presso la società  CREMA   in via Bottesini 4 Crema alle ore 17  - ELENCO SCUOLE CALCIO INVITATE ALLEGATO DELEGAZIONI LEGNANO - VARESE Venerdì 18 Marzo 2022  relativo all’Evolution Programme “Tour” uscita AST presso la società  ASD Castellanzese  in via Bellini Castellanza(VA) alle ore 17  - ELENCO SCUOLE CALCIO INVITATE ALLEGATO

10.03.2022

Via libera FIGC al tesseramento dei giovani ucraini in fuga dalla guerra

La Federazione Italiana Giuoco Calcio apre al tesseramento dei giovani ucraini in fuga dalla guerra. Con un atto d’urgenza, oggi il presidente federale Gabriele Gravina ha stabilito che i minori provenienti dall’Ucraina potranno essere tesserati, in ambito dilettantistico e di Settore Giovanile e Scolastico, fino alla fine di questa stagione sportiva. La FIGC si fa carico anche degli oneri previsti per il tesseramento e della copertura assicurativa. Questo provvedimento fa seguito alle numerose iniziative messe in campo dal calcio italiano in favore della pace e ha lo scopo di mostrare vicinanza concreta al popolo ucraino, così duramente colpito dal conflitto in atto nel proprio Paese. Sono diverse, infatti, le richieste pervenute negli ultimi giorni di ragazze e ragazzi che, in fuga dalla guerra, hanno trovato accoglienza in Italia secondo le modalità prescritte dalla normativa statale. “Di fronte a quanto sta accadendo non si può rimanere inerti – dichiara il presidente FIGC Gravina, che aveva già annunciato una serie di iniziative in questo senso - ognuno si deve assumere le proprie responsabilità e in continuità con quanto già fatto nei giorni scorsi, la FIGC si è adoperata tempestivamente per consentire a bambine e bambini ucraini di giocare nel nostro Paese, assumendosi direttamente tutti i costi per il tesseramento e la copertura assicurativa. Sono convinto che non ci possa essere vera accoglienza, infatti, se non si permette loro anche di praticare sport”.

05.03.2022

Conclusa l'Assemblea regionale del CRL

Si è tenuta oggi con modalità telematica l'Assemblea Straordinaria Elettiva del CRL finalizzata alle candidature per il rinnovo delle cariche elettive nazionali in vista dell'Assemblea della LND in programma a Roma il prossimo 21 marzo. Accreditate 350 società aventi diritto di voto (pari a oltre un terzo delle 1.032 aventi diritto), l'Assemblea si è aperta con la nomina del Presidente dell'Assemblea individuato nel Dr. Rinaldo Meles, giudice sportivo regionale, e del Segretario Dr. Davide Fenaroli, segretario del Comitato. Poi, parola al presidente del CRL Carlo Tavecchio. “Un anno fa si votava per le cariche nazionali di Lega – ha dichiarato Tavecchio – e la Lombardia era stata allora l'unica Regione a non sostenere la precedente governance nazionale, che di fatto ha portato la Lega Nazionale Dilettanti a stare all'angolo. Ai fermenti successivi, riferiti principalmente a un bilancio che non prevedeva le necessarie previdenze alle associate, sono seguite le dimissioni del Presidente di Lega e la nomina di un Commissario straordinario nella figura del dirigente di lunga militanza Giancarlo Abete”. Questo il riassunto dei recenti accadimenti, poi l'attualità. “Devo essere onesto – ha continuato il presidente Tavecchio – al sottoscritto è stata offerta la carica di Vicepresidente vicario della Lega Nazionale Dilettanti, ma ho rifiutato per l'impegno morale ed etico assunto con il Comitato Lombardia. Per qualcuno, questo doveva essere per me un trampolino di lancio, invece sono qui tutti i giorni e qui rimango perché ho dato la mia parola. Ma dal 22 marzo ci saranno molti discorsi da affrontare e al prossimo Presidente chiederemo di intervenire sulla legge Spadafora, che non ha trovato opposizione in sede parlamentare, sulla percentuale dei diritti tv, nei rapporti con i Comuni italiani e ANCI per la gestione degli impianti sportivi, per snellire l'amministrazione centrale e per creare una cabina di regia per lo sviluppo della LND che deve tornare a essere traino del sistema”. Quindi le votazioni per la designazione dei candidati alle prossime elezioni nazionali, che hanno visto l'indicazione di Giancarlo Abete a Presidente della Lega Dilettanti, di Christian Mossino a Vicepresidente vicario della LND e di Giulio Ivaldi a Vice Presidente LND per l'Area Nord. Eletto, invece, nel Consiglio regionale del CRL il cremonese Angelo Bruschi. “Noi rispettiamo le istituzioni – ha concluso il presidente del CRL Tavecchio – e le delibere anche quando non ci trovano favorevoli, come nel caso della scelta di dare incarichi nazionali solo a Presidenti regionali, che non ci trova d'accordo, e dell'attuale distribuzione dei delegati nazionali che va rivista quanto prima. Dopo il 22 marzo faremo tutte queste considerazioni e, nel ringraziare le società partecipanti all'assemblea, do a tutte le affiliate appuntamento, con la bella stagione e appena si potrà evitare di usare i soli mezzi tecnologici, in presenza perché intendo recarmi in ogni Delegazione che compone il nostro Comitato”.

04.03.2022

Assemblea CRL 5 marzo: istruzioni per partecipare e recapiti per assistenza

Caro Presidente, ecco le istruzioni di voto, semplici, facili, chiare e rapide. Alla mail segnalata al Comitato Regionale Lombardia riceverai il link di ingresso. Cliccandoci sopra potrai entrare direttamente nella piattaforma dell’Assemblea. N.B. Ricordati che cedere il Tuo diritto di voto, senza formale atto di delega depositato in apposita sede, costituisce un illecito e prevede importanti sanzioni disciplinari sportive e penali. La responsabilità di tale atto è totalmente a Tuo carico, solo il legale rappresentante della Società o il suo delegato in via formale ha titolarità di votare. Una volta entrato nel sistema, ti si aprirà una finestra che ti chiederà di autorizzare il consenso sulla Privacy; dai il tuo consenso. Apparirà una seconda finestra dove dovrai confermare che hai i requisiti per votare previsti dallo Statuto e dal Regolamento Elettorale LND; dai il tuo consenso. Si aprirà una terza finestra che ti chiederà di confermare i dati personali (nome, cognome, telefono e indirizzo mail, che saranno sempre quelli indicati al CR Lombardia). Conferma i dati. In caso di inesattezza CHIAMA IL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA AI NUMERI 0221722209 – 0221722206 - 0221722207 – 0221722261. A questo punto ti si aprirà la pagina di ingresso in Assemblea, che ti chiederà di inserire il codice ricevuto via sms al numero di cellulare indicato al CR Lombardia. Basterà inserire il codice per entrare. Eccoti arrivato nell’ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEL CR LOMBARDIA! Sei ufficialmente accreditato in assemblea e contribuisci a tutti gli effetti alla formazione del “quorum costitutivo” della stessa. Qui potrai ascoltare gli interventi e, se previsto dal regolamento assembleare, potrai intervenire e porre le Tue considerazioni, esattamente come nelle scorse assemblee in presenza. Buona assemblea! N.B. Ricordati che il codice ricevuto sul telefono via sms dovrà essere inserito in massimo 60 secondi, altrimenti dovrai cliccare sul tasto “richiedi PIN” per riceverne un altro. Il limite di tempo serve a garantire che il codice non venga diffuso ad altre perone. Quando il Presidente dell’Assemblea “aprirà il voto” significa che tutte le società potranno votare e ti comparirà in automatico una finestra dove inserire il nuovo PIN di abilitazione al voto che riceverei via sms, in quel momento, sempre allo stesso numero di cellulare. Inseriscilo e vota. Ti si aprirà una schermata con l’indicazione dell’oggetto della votazione e dei relativi candidati o opzioni di voto (Favorevole-Contrario-Astenuto), potrai così esprimere le tue preferenze di voto, cioè scegliere il candidato preferito, oppure esprimere scheda bianca esattamente come in presenza! In nessun caso il sistema ti consentirà di esprimere un numero di preferenze maggiore di quelle consentite per quel tipo di votazione. N.B. Quando confermerai i tuoi voti, ti si aprirà una finestra con il riepilogo delle tue preferenze e ti verrà chiesto se “sei sicuro”. Da questa seconda e ultima conferma non potrai più modificare il voto. Solo prima di dare questa conferma avrai la possibilità di correggere le tue scelte. Sei sicuro? Clicca CONFERMA! Hai votato! Caro Presidente, questa procedura di voto (dal punto 6) si ripeterà per ogni punto all’ordine del giorno che prevede una votazione. Quindi riceverai un PIN diverso per ogni sessione di votazione. Il tuo voto è segreto. In qualsiasi momento tu abbia necessità di supporto CHIAMA IL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA AI NUMERI 0221722209 – 0221722206 - 0221722207 – 0221722261. Per problemi TECNICI di accesso CHIAMA IL NUMERO 06.87165096. Ti guideremo passo passo e ti aiuteremo a risolvere ogni problema. Verifica solo di essere in una zona con copertura internet buona e che il cellulare riceva gli sms. Durante la procedura di voto è obbligatorio tenere il video acceso. L’intera assemblea elettiva è registrata (audio e video) a tutti gli effetti di legge. Buona assemblea elettiva. IN ALLEGATO SI RIPORTA NUOVAMENTE ANCHE IL MANUALE OPERATIVO PER LE ASSEMBLEE LND-FIGC.

04.03.2022

Domani l'Assemblea straordinaria elettiva del CRL

Si ricorda alle Società che, come da C.U. n° 49 del 22/02/2022 del CRL, è stata convocata l’Assemblea Straordinaria Elettiva del Comitato Regionale Lombardia L.N.D./F.I.G.C., ai sensi del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti e delle “Norme procedurali per le Assemblee della L.N.D.”, per SABATO 5 MARZO 2022 ore 8.30 in PRIMA CONVOCAZIONE e ore 10.00 in SECONDA CONVOCAZIONE La suindicata Assemblea Straordinaria Elettiva, in ragione del perdurante stato di emergenza sanitaria, si svolgerà da “remoto” e con votazioni “online” su piattaforma della Federazione Italiana Giuoco Calcio, ed è convocata per l’esame, la discussione e le decisioni in merito agli argomenti contenuti nel seguente ORDINE DEL GIORNO 1) verifica poteri; 2) nomina del Presidente dell’Assemblea; 3) comunicazioni del Presidente del Comitato Regionale Lombardia L.N.D./F.I.G.C.; 4) designazione del candidato alla carica di Presidente della Lega Nazionale Dilettanti; 5) designazione del candidato alla carica di Vice Presidente Vicario della Lega Nazionale Dilettanti; 6) designazione del candidato alla carica di Vice Presidente della Lega Nazionale Dilettanti, sulla base dell’Area territoriale di appartenenza; 7) elezione di n. 1 (uno) componente il Consiglio Direttivo del C.R. Lombardia; 8) varie ed eventuali. L’Assemblea sarà disciplinata dalle norme regolamentari vigenti alla data di svolgimento della stessa. SSEMBLEA STRAORDINARIA ELETTIVA – note operative di segreteria NOTE OPERATIVE Le operazioni di “verifica poteri” inerenti l’Assemblea Straordinaria Elettiva del 5 marzo 2022, a cura del Tribunale Federale Territoriale in funzione di Collegio di Garanzia Elettorale, proseguiranno fino al termine indicato nel Comunicato Ufficiale  n. 49 del C.R. Lombardia. Si consiglia di prendere nuovamente visione e dare attenta lettura alla comunicazione contenuta nella mail inviata alle Società “aventi diritto di voto” il giorno 25 febbraio 2022, avente a oggetto le modalità di “delega” e “verifica poteri”.  – Le Società che intendono partecipare all’Assemblea “PER DELEGA” (intra-societaria o ad altra Società) sono pregate di inviare la documentazione richiesta (Modello A o B e file excel, da restituire nello stesso formato, con i dati del partecipante assemblea debitamente compilati) all’indirizzo email  spedizionicrl@lnd.it  – Per i Presidenti che invece parteciperanno all’Assemblea personalmente, i dati essenziali per accedere all’Assemblea sono l’indirizzo mail del Presidente come censito in anagrafica su Portale Società (mail del Presidente e non della Società) e il numero di telefono cellulare del Presidente sempre risultante dall’anagrafica del Portale Società. E’ dalla combinazione tra i dati che saranno inviati sulla mail personale e sul telefono personale del Presidente sarà possibile accedere all’Assemblea. All’indirizzo di posta elettronica si riceverà il link di accesso “da remoto” e al numero di telefono si riceverà il PIN per completare la procedura di accesso all’Assemblea e la successiva votazione. Si prega dunque di verificare e prendere buona nota dei propri indirizzi mail censiti in anagrafica “Presidente” su Portale Società. In caso siano necessarie variazioni si prega di scrivere da mail censita a societacrl@lnd.it Quanto alle MODALITA’ OPERATIVE di accesso all’assemblea da remoto e di votazione online sono reperibili al seguente link: https://www.crlombardia.it/modulistica/assemblea-straordinaria-5-marzo-2022/. Si avvisa che nella giornata di venerdì 4 marzo 2022 tutti i Presidenti, o i loro delegati in caso di Delega, riceveranno una mail dalla società SkyVote, contente il link per accedere da remoto all’Assemblea. In caso di necessità di ASSISTENZA: - inerente modifiche ai dati su Portale Società per partecipare all’Assemblea: sono a disposizione i seguenti contatti telefonici del Comitato Regionale Lombardia 0221722209 – 0221722206 – 0221722207 – 0221722261, sin dalle ore 7.30 di sabato 5 marzo 2022; - inerente richieste di SUPPORTO TECNICO PER ACCESSO E/O UTILIZZO ALLA PIATTAFORMA contattare il NUMERO 0687165096  

02.03.2022

ASSEMBLEA ELETTIVA 5 MARZO: DELEGHE, VERIFICA POTERI, ACCREDITI STAMPA

Sono aperte le operazioni di "VERIFICA POTERI" per l'Assemblea Straordinaria Elettiva del 5 marzo 2022, che si stanno svolgendo a cura del Tribunale Federale Territoriale in funzione di Collegio di Garanzia Elettorale e proseguiranno oggi e nei prossimi giorni fino al termine indicato nel Comunicato Ufficiale  n. 49 del C.R. Lombardia. Si consiglia di prendere nuovamente visione e dare attenta lettura alla comunicazione contenuta nella mail inviata alle Società "aventi diritto di voto" il giorno 25 febbraio scorso, avente a oggetto le modalità di "delega" e "verifica poteri".   - Le Società che intendono partecipare all'Assemblea "PER DELEGA" (intra-societaria o ad altra Società) sono pregate di inviare la documentazione richiesta (Modello A o B e file excel, da restituire nello stesso formato, con i dati del partecipante assemblea debitamente compilati) all'indirizzo email  spedizionicrl@lnd.it entro il giorno 03.03.2022. In questo modo sarà possibile rimediare a errori di compilazione o a carenza di documentazione. - Per i PRESIDENTI che invece parteciperanno all'Assemblea personalmente, i dati essenziali per accedere all'Assemblea sono l'indirizzo mail del Presidente come censito in anagrafica su Portale Società (mail del Presidente e non della Società) e il numero di telefono cellulare del Presidente sempre risultante dall'anagrafica del Portale Società. Solo dalla combinazione tra i dati che saranno comunicati sulla mail personale e sul telefono personale del Presidente sarà possibile accedere all'Assemblea. Infatti, all'indirizzo di posta elettronica si riceverà il link di accesso "da remoto" e al numero di telefono si riceverà il PIN per completare la procedura di accesso "da remoto" all'Assemblea. Si prega dunque di verificare e prendere buona nota dei propri indirizzi mail censiti in anagrafica "Presidente" su Portale Società. In caso siano necessarie variazioni si prega di corrispondere con societacrl@lnd.it   Quanto alla STAMPA, la richiesta di accredito per partecipare "da remoto" potrà essere inviata a spedizionicrl@lnd.it. Le richieste di accredito, da effettuarsi su carta intestata della testata ove il giornalista svolge la propria attività, a firma della Segreteria di Redazione o del Direttore, dovranno essere complete di: nome e cognome del Giornalista; indirizzo di posta elettronica ordinaria dove ricevere il link di accesso "da remoto" all'Assemblea; numero di telefono sul quale ricevere il PIN per completare la procedura di accesso "da remoto" all'Assemblea; fotocopia del tesserino di iscrizione al relativo Ordine per i Giornalisti.

01.03.2022

Iniziative arbitrali - terne in Promozione

Il Comitato Regionale Arbitri della Lombardia e il Comitato Regionale Lombardia della LND comunicano congiuntamente la copertura di tutte le gare del Campionato di Promozione con la terna arbitrale in occasione del turno infrasettimanale del 2 marzo 2022. Nonostante le difficoltà che le ultime stagioni sportive hanno subito per quanto riguarda il regolare svolgimento dei campionati, che hanno fortemente inciso per il reclutamento e la formazione di nuovi arbitri e il loro ricambio generazionale, la stretta collaborazione tra i due Comitati prosegue con l’obiettivo di dare il miglior servizio possibile alle società sportive e per la crescita della classe arbitrale. Questa iniziativa arriva come messaggio di volontà delle due componenti di un ritorno quanto prima alla normalità che contraddistingueva le scorse stagioni sportive in termini di copertura arbitrale delle gare e che la situazione emergenziale ha interrotto. Per raggiungere questo obiettivo l’Associazione Italiana Arbitri ha già adottato diverse iniziative al fine di aumentare la propria forza arbitrale: è in corso il secondo corso arbitri della stagione in tutte le Sezioni AIA distribuite sul territorio lombardo oltre alla possibilità del doppio tesseramento, frutto di un'azione comune tra FIGC e AIA, per le ragazze e i ragazzi di età compresa tra i 14 e i 17 anni, i quali avranno la possibilità di arbitrare ed essere tesserati per una società calcistica del Settore Giovanile e Scolastico e/o della LND. Nonostante le difficoltà, ci sono ottime notizie in termini di crescita qualitativa del gruppo Arbitri ed in particolare è da sottolineare un importante traguardo raggiunto dalle ragazze lombarde con l’esordio nella massima categoria regionale di Giorgia Riboli della Sezione di Crema e di Serena Traversi della Sezione di Brescia; a breve vi sarà quello di Rossella Daidone della Sezione di Seregno.

26.02.2022

ASSEMBLEA STRAORDINARIA ELETTIVA CRL: IL 28 FEBBRAIO APRE LA "VERIFICA POTERI"

Si informa che in data 25 febbraio è stata inviata, agli indirizzi di posta elettronica ordinaria delle Società “aventi diritto di voto” (Calcio a 11 maschile, Pure di Calcio a 11 Femminile e Pure di Calcio a 5), comunicazione inerente le modalità di accreditamento e partecipazione all'Assemblea da remoto di sabato 5 marzo, nonché sulle modalità della "verifica poteri" che sarà svolta in modalità telematica. Le operazioni di “VERIFICA POTERI”, che saranno svolte a cura del Tribunale Federale Territoriale in funzione di Collegio Elettorale di Garanzia, avranno inizio LUNEDI’ 28 FEBBRAIO  e proseguiranno nei giorni successivi per concludersi nei termini indicati sul C.U. 49 del 22.02.2022. Si consiglia fortemente alle Società, per una miglior organizzazione della verifica poteri e per poter anche rimediare a propri eventuali errori di compilazione della documentazione, che quanto richiesto venga trasmesso entro e non oltre il giorno 03.03.2022 ore 15.30, secondo le modalità contenute nella comunicazione stessa. Nella comunicazione mail è stato allegato un file excel con campi obbligatori da compilare nel caso in cui a partecipare all’Assemblea non sia il Presidente, bensì un delegato intra-societario (Modello B). Questa stringa, da compilare correttamente in tutti i campi richiesti, è importante per trasmettere dati corretti al gestore della Piattaforma ed ottenere le credenziali di accesso all’Assemblea da remoto e per poter esprimere online il proprio voto. Quanto alle MODALITA' OPERATIVE di accesso all'assemblea da remoto e di votazione online sono reperibili al seguente link: https://www.crlombardia.it/modulistica/assemblea-straordinaria-5-marzo-2022/.   P.S.: le Società non aventi diritto di voto (ad esempio quelle di puro Settore Giovanile e Scolastico, quelle affiliate F.I.G.C. da meno di 12 mesi e quelle "non in regola" con il Registro CONI) riceveranno apposita comunicazione circa le modalità di accredito per l'accesso all'Assemblea.

22.02.2022

ASSEMBLEA STRAORDINARIA ELETTIVA C.R. LOMBARDIA 5 MARZO 2022

L'Assemblea Straordinaria Elettiva del Comitato Regionale Lombardia L.N.D./F.I.G.C. è convocata, ai sensi del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti e delle “Norme procedurali per le Assemblee della L.N.D.”, per SABATO 5 MARZO 2022 ore 8.30 in PRIMA CONVOCAZIONE ore 10.00 in SECONDA CONVOCAZIONE La suindicata Assemblea Straordinaria Elettiva, in ragione del perdurante stato di emergenza sanitaria, si svolgerà da “remoto” e con votazioni “online” su piattaforma della Federazione Italiana Giuoco Calcio ed è convocata per l’esame, la discussione e le decisioni in merito agli argomenti contenuti nel seguente ORDINE DEL GIORNO verifica poteri; nomina del Presidente dell’Assemblea; comunicazioni del Presidente del Comitato Regionale Lombardia L.N.D./F.I.G.C.; designazione del candidato alla carica di Presidente della Lega Nazionale Dilettanti; designazione del candidato alla carica di Vice Presidente Vicario della Lega Nazionale Dilettanti; designazione del candidato alla carica di Vice Presidente della Lega Nazionale Dilettanti, sulla base dell’Area territoriale di appartenenza; elezione di n. 1 (uno) componente il Consiglio Direttivo del C.R. Lombardia; varie ed eventuali. L’Assemblea sarà disciplinata dalle norme regolamentari vigenti alla data di svolgimento della stessa. La verifica dei poteri sarà effettuata dal Tribunale Federale a livello Territoriale del C.R. Lombardia riunito in apposito Collegio di Garanzia Elettorale, fino alle ore 9.30 di sabato 05.03.2022 in prima convocazione e fino alle ore 11.00 nell’eventualità di seconda convocazione, salvo diverse e eventuali determinazioni del T.F.T. in funzione di Collegio di Garanzia Elettorale stesso che saranno assunte relativamente alle problematiche che potrebbero presentarsi. La verifica dei poteri sarà effettuata secondo le modalità che verranno rese note con successivo Comunicato Ufficiale. Il presente Comunicato Ufficiale (n. 49 del CRL) costituisce formale convocazione per le Società aventi diritto, ai sensi delle vigenti norme regolamentari.   TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE ALLA CARICA ELETTIVA DI N. 1 (UNO) COMPONENTE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL C.R. LOMBARDIA L’art. 9 delle “Norme procedurali per le Assemblee della L.N.D.” stabilisce, fra l’altro, che “Le candidature devono essere presentate presso la Segreteria della Lega, dei Comitati o della Divisione Calcio a Cinque cui si riferiscono, corredate dalle designazioni previste all’articolo 8, del presente Regolamento, ed eventualmente anche da una sintetica relazione programmatica, da depositarsi almeno 5 giorni prima della data fissata per la relativa Assemblea elettiva ordinaria. Tale termine per il deposito delle candidature è ridotto a 2 giorni in caso di Assemblea elettiva straordinaria. Qualora il termine ultimo per la presentazione delle candidature alle cariche elettive dovesse cadere in una giornata festiva, dovrà essere garantita l’apertura dei relativi uffici negli orari preventivamente determinati con pubblicazione su Comunicato Ufficiale”. Poiché l’Assemblea Elettiva di questo Comitato Regionale ha natura Straordinaria, ed essendo convocata per il giorno sabato 5 marzo 2022, il termine ultimo per il deposito delle candidature scadrà il giorno 3 marzo 2022 secondo gli orari dell’Ufficio di Segreteria presso la sede di Via R. Pitteri 95/2, 20134 Milano (orario apertura ore 9.30, chiusura Ufficio ore 15.30). Al comunicato ufficiale n. 49 del CRL sono allegate: norme procedurali per Assemblee della L.N.D., approvate dalla F.I.G.C. con provvedimento di cui al Comunicato Ufficiale 98/A del 21 ottobre 2021; elenco delle Società aventi diritto di voto alla data di convocazione dell’Assemblea fac-Simile modello A – Delega di rappresentanza a Società; fac-Simile modello B – Delega di rappresentanza intra-societaria; modulistica ufficiale per la raccolta delle designazioni alla carica elettiva di componente il Consiglio Direttivo del C.R. Lombardia da parte degli aventi diritto recante Prot. LND n. 0005894 - U - del 22.02.2022; fac-simile proposta candidatura alla carica di componente del Consiglio Direttivo del C.R. Lombardia. Si precisa che: - la modulistica allegata al Comunicato Ufficiale n. 49 del CRL costituirà l’unica modulistica ammessa; - i moduli di Delega di rappresentanza intra-societaria e di Delega di rappresentanza tra Società saranno inviati alle Società dal C.R. Lombardia a mezzo posta elettronica ordinaria, dall’indirizzo spedizionicrl@lnd.it all’indirizzo societario censito in anagrafica.              

09.02.2022

"Caro bollette": la FIGC scrive al Ministro Franco per sostenere i club dilettantistici

Nella lettera inviata dal Presidente Gravina al Ministro dell’Economia si chiede di verificare la possibilità di individuare un intervento in favore delle società particolarmente danneggiate dall’aumento sproporzionato dell’energia elettrica Senza misure governative urgenti, il ‘caro bollette’ rischia di paralizzare l’attività dilettantistica e giovanile. È questo il senso della lettera inviata ieri dal Presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio Gabriele Gravina al Ministro dell’Economia Daniele Franco, che raccoglie il grido d’allarme del Commissario Straordinario della Lega Nazionale Dilettanti Giancarlo Abete, nella quale si chiede di ‘verificare la possibilità di individuare un intervento in favore delle società particolarmente danneggiate’ dall’aumento sproporzionato dell’energia elettrica. “Laddove il calcio è soprattutto passione e socialità – dichiara Gravina – non possiamo rischiare il blocco dell’attività perché provocherebbe un danno sociale di dimensioni incalcolabili. I club dilettantistici vanno sostenuti anche per l’importante ruolo che svolgono al di fuori del contesto sportivo”. Pur capendo le difficoltà del momento e ringraziando il Ministro per l’attenzione già manifestata verso il mondo dello sport e del calcio in particolare, il presidente della FIGC ha posto l’accento sui numeri del movimento che conta circa 11500 club dilettantistici, più di 2500 che svolgono attività di puro settore giovanile, e che rappresenta la base della piramide calcistica. “Di concerto con la LND e il Commissario Abete, la Federazione è impegnata nel creare le condizioni migliori per praticare calcio in Italia – conclude Gravina – e non ci possiamo permettere di lasciare indietro nessuno, soprattutto chi opera lontano dalla luce dei riflettori. Come ho ribadito più volte, dalle difficoltà si esce tutti insieme, come Paese, facendo veramente sistema”.

07.02.2022

CORSI ALLENATORI

Il Comitato Regionale Lombardia comunica di aver interessato anche il Commissario Straordinario della Lega Nazionale Dilettanti Giancarlo Abete sul tema della necessità di predisporre ulteriori corsi allenatori dopo che, già in data 11 ottobre 2021, questo stesso Comitato segnalava le relative problematiche alla F.I.G.C. chiedendone l'intervento. Le successive interlocuzioni con la Presidenza Federale, con i rappresentanti del Settore Tecnico Demetrio Albertini, e dell'Associazione Allenatori Renzo Ulivieri, portavano al concorde riconoscimento del necessario incremento dei corsi, da rivolgersi espressamente a chi già operi nell'ambito delle società al fine di ottenere la qualificazione. "Le nostre richieste sono state condivise dalle componenti federali interessate - commenta il Presidente del C.R. Lombardia Carlo Tavecchio - ma è tempo che si pervenga anche a una soluzione pratica e soprattutto operativa del tema, introducendo corsi ad hoc per qualificare chi, soprattutto nel settore giovanile, sia già a disposizione delle società". I corsi allenatori, come previsti dal Settore Tecnico, hanno comunque avuto regolare svolgimento e sono 13 quelli programmati dallo scorso settembre ad oggi nella nostra Regione, come da prospetto allegato. Ma, come richiesto sin dall'ottobre scorso dal Presidente Tavecchio, ne occorrerebbero ulteriori e specifici, possibilmente sfruttando la modalità online almeno parzialmente, per poter garantire la massima partecipazione da parte degli interessati.  

03.02.2022

Rimborso premi assicurativi SGS 2020/2021

Si comunica che la Figc ha provveduto al rimborso in favore delle Società che hanno preso parte all’attività di Settore Giovanile nella stagione sportiva 2020/2021, sospesa a causa dell’emergenza COVID-19, di quanto ottenuto dalle Compagnie Assicurative a titolo di rimborso parziale del premio relativo alle polizze della stagione suddetta. In particolare, tenuto conto del numero dei tesserati, del costo dei cartellini e dell’importo messo a disposizione dalla F.I.G.C., sono stati effettuati rimborsi nei termini di 3,28 euro  per ciascun premio assicurativo obbligatorio pagato relativamente al tesseramento 2020/2021 per le categorie Pulcini, Esordienti, Giovanissimi, Allievi; 1,20 euro per ciascun premio assicurativo obbligatorio pagato relativamente al tesseramento 2020/2021 per l’attività di Piccoli Amici e Primi calci; 3,98 euro per ciascun premio assicurativo obbligatorio pagato relativamente al tesseramento 2020/2021 per Allenatori e Massaggiatori; 3,28 euro per ciascun premio assicurativo obbligatorio pagato relativamente al tesseramento 2020/2021 per Dirigenti di Settore Giovanile. “Si tratta di un ulteriore tassello che va ad aggiungersi ai precedenti interventi effettuati a ristoro delle società – commenta il Presidente del CRL Carlo Tavecchio – che comporta la corresponsione di un rimborso parziale sui premi pagati con i tesseramenti di settore giovanile, il cui importo risulta variabile in ogni società in base al numero di tesserati nella stagione interessata, ovvero la 2020/2021”. Gli importi spettanti a ciascuna società sono stati accreditati direttamente sul conto società che i club intrattengono presso il Comitato Regionale Lombardia.  

26.01.2022

Campionati - Disposizioni emergenza Covid19

Il Comitato Regionale Lombardia, considerata prioritaria l’esigenza di tutelare la salute e la sicurezza pubblica di tutti gli addetti ai lavori, calciatori, staff e arbitri, vista la Circolare del Ministero della Salute n. 60136 del 30 dicembre 2021 che disciplina i casi di isolamento e auto sorveglianza; fermo restando l’applicazione della Circolare “Disposizioni Emergenza COVID-19” pubblicata con Comunicato Ufficiale del CRL n. 10 del 02/09/2021, precisa che fino a nuove disposizioni le gare saranno rinviate esclusivamente nei casi previsti al punto 5 e 6 della stessa, ovvero: in caso di un numero di calciatori/calciatrici positivi/e al virus SARS-CoV-2 superiore a n. 3 unità ed anche nell’ipotesi in cui, invece, su n. 3 calciatori/calciatrici risultati positivi/e al virus SARS-CoV-2 ci siano più di n. 1 portiere o siano tutti e 3 “under” e cioè calciatori/calciatrici nati/e negli anni per i quali è previsto l’obbligo di impiego come stabilito per la categoria d’appartenenza; qualora, dopo il relativo periodo di isolamento/quarantena previsto per i calciatori/calciatrici interessati/e, il numero degli stessi/delle stesse contenuto nell’elenco depositato superi il numero di 5, la Società potrà procedere alla richiesta di rinvio della gara immediatamente successiva. Non saranno considerati nel computo del numero di calciatori/calciatrici superiori a n. 3, ai fini della richiesta di rinvio, i casi positivi che riguardano quelli inseriti nell’elenco comunicato al Comitato Regionale Lombardia da meno di 10 giorni. Quanto sopra fatti salvi i casi nel quale l’Autorità Sanitaria competente con proprio atto disponga l’isolamento del “Gruppo Squadra”. Pertanto, nell’ipotesi di cui sopra, in cui venga accertata la positività di 4 positivi al virus SARS-CoV-2 la società potrà chiedere il rinvio della gara in calendario inoltrando le certificazioni di positività al Covid o il provvedimento di isolamento/messa in quarantena del gruppo squadra.

24.01.2022

BIGLIETTI E ACCREDITI FINALE COPPA ITALIA ECCELLENZA

FINALE COPPA ITALIA ECCELLENZA S.S.D. MAPELLO  -  POL. CILIVERGHE MAZZANO  29 GENNAIO 2022 - ORE 15.00  STADIO "TULLIO SALERI" - VIA MAGENTA - LUMEZZANE   Con riferimento alla Finale di Coppa Italia, Categoria Eccellenza, Fase Regionale, organizzata dal Comitato Regionale Lombardia in collaborazione con la Società F.C. Lumezzane, si comunica che la vendita dei biglietti, gestita da quest'ultima per il tramite della piattaforma Diy Ticket, è disponibile al seguente link: https://www.diyticket.it/events/Sport/6589/finale-coppa-italia-eccellenza-lombardia-ssd-mapello-vs-pol-ciliverghe-mazzano Solo se non esauriti i biglietti in vendita online, sarà possibile farne acquisto presso la Biglietteria dello Stadio "Tullio Saleri" il giorno dell'incontro. Per accedere allo Stadio, oltre a documento d’identità in corso di validità, sarà obbligatorio presentare all'ingresso anche il GREEN PASS RAFFORZATO e munirsi di mascherina FFP2 come da disposizioni di legge.   ACCREDITI Le richieste di accredito (STAMPA, TESSERE FIGC, AIA e CONI) dovranno pervenire al Comitato Regionale Lombardia via mail all’indirizzo di posta elettronica spedizionicrl@lnd.it entro le ore 17.00 di giovedì 27 gennaio 2022. Saranno tenute in considerazione solo quelle indirizzate correttamente a tale casella di posta elettronica. I biglietti accreditati saranno da RITIRARE personalmente presso la Biglietteria dello Stadio "Tullio Saleri" il giorno dell'incontro.   RICHIESTE ACCREDITO STAMPA (giornalisti, fotografi e relativi tecnici) Le richieste di accredito, da effettuarsi su carta intestata della testata ove il giornalista, il fotografo o il tecnico svolge la propria attività, a firma della Segreteria di Redazione o del Direttore, dovranno essere complete di nome e cognome del Giornalista, del Tecnico o Fotografo da accreditarsi, e corredate da: fotocopia del tesserino di iscrizione al relativo Ordine per i Giornalisti fotocopia documento d’identità per il Fotografo o Tecnico.   RICHIESTE ACCREDITO CONI – FIGC – AIA Le richieste di accredito dovranno recare le seguenti indicazioni: Generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita); Copia di valido documento d'identità; Copia della tessera federale in corso di validità. Per motivi organizzativi si precisa che la tessera federale, senza preventiva richiesta di accredito, non darà diritto all’ingresso allo Stadio.  

12.01.2022

Convegno 18 gennaio 2022 "Riforma del Terzo Settore: ASD ad un bivio"

Il Comitato Regionale Lombardia, nell'interesse di tutte le proprie associate, organizza il seguente convegno: Data: 18/01/2022 Ora: 20.45 Durata: 1,30 h Luogo: Piattaforma Zoom Titolo del convegno e sintesi dell’argomento: Riforma del Terzo Settore: le A.S.D. davanti ad un bivio. Come scegliere? Con l’entrata in vigore del RUNTS, avvenuta il 23 novembre scorso, è iniziata ufficialmente la tanto travagliata “riforma del Terzo Settore” ma cosa cambia per le nostre Associazioni Sportive Dilettantistiche? Quali sono gli elementi da valutare per scegliere al meglio? Quali adempimenti sono necessari? In questo incontro capiremo meglio cosa rappresenta la riforma e, più nel dettaglio, gli impatti sulle ASD. Relatore Paolo Iaconcigh Commercialista, esperto di fiscalità sportiva dilettantistica, Docente della Scuola Regionale dello Sport CONI della Lombardia per l’area fiscale Intervengono Mario Tavecchio Commercialista, Consigliere regionale FIGC – LND - CR Lombardia Italo Vitale Commercialista, responsabile dello “sportello fiscale” FIGC – LND - CR Lombardia Moderatore Ivo Licciardi Consulente d’azienda, Consigliere regionale FIGC – LND - CR Lombardia Iscrizioni: le credenziali di accesso alla piattaforma verranno inviate via e-mail a tutte le affiliate al CR Lombardia e pubblicate sul sito www.crlombardia.it il giorno del convegno. Sarà possibile richiedere le credenziali anche da parte di altri interessati a mezzo Facebook sulla pagina “FIGC LND Lombardia” oppure via e-mail a segretariocrl@lnd.it

10.01.2022

Sportello fiscale per le società CRL

Il Comitato Regionale Lombardia comunica l'attivazione del servizio di SPORTELLO FISCALE rivolto a tutte le società affiliate. Cos’è il servizio di sportello fiscale? Lo Sportello Fiscale è un servizio messo a disposizione dal CR Lombardia in favore delle proprie affiliate per rispondere a quesiti di natura fiscale ed amministrativa. Come funziona? E’ molto semplice: basta inviare una e-mail a sportellofiscale.lombardia@lnd.it ed un team di professionisti esperti prenderà in carico il quesito. Le risposte verranno fornite a mezzo e-mail oppure telefonicamente. E’ prevista inoltre la possibilità di concordare un appuntamento di persona presso la sede di Milano del CR Lombardia. Cosa indicare nel quesito? Nel messaggio e-mail occorrerà indicare il nominativo della società richiedente, il nome ed i recapiti telefonici della persona da contattare per la risposta e naturalmente il testo del quesito più completo possibile, in modo da fornire tutti gli elementi necessari per elaborare una risposta adeguata. Quali sono i tempi di risposta? Di norma, la società affiliata che invia il quesito la giornata del lunedì verrà contattata - telefonicamente o a mezzo e-mail - il giovedì successivo tra le ore 14 e le ore 16. I tempi di risposta variano comunque a seconda della complessità del quesito e del numero di richieste in coda da evadere. Ma quanto costa? Il costo del servizio di Sportello Fiscale è a carico del CR Lombardia per quesiti che non richiedono complessi approfondimenti normativi. Qualora le necessità delle Affiliate dovessero essere più elaborate e tali da comportare particolari consulenze o approfondimenti normativi - ad esempio in caso di assistenza per contenziosi tributari, tenuta della contabilità ed altri adempimenti amministrativi/fiscali – il professionista sottoporrà alla società richiedente un preventivo specifico. Naturalmente, qualora la società decidesse di accettare il preventivo, il rapporto sarà slegato dal Comitato e sarà diretto con il professionista con un incarico specifico.

07.01.2022

Nuovo protocollo "Return to play" FMSI

ATTENZIONE: NUOVO PROTOCOLLO RETURN TO PLAY FMSI La Federazione Medico Sportiva Italiana, in qualità di Federazione medica del CONI e unica Società Scientifica riconosciuta per la Medicina dello Sport dal Ministero della Salute, ha elaborato il nuovo protocollo “Return To Play” per la ripresa dell’attività sportiva per gli atleti risultati positivi e guariti dal Covid-19 allegato. Il protocollo è stato aggiornato in base alle più recenti evidenze medico-scientifiche in relazione all’infezione da SARS-CoV-2, che dimostrano come le complicanze cardiache (in particolare, la mio-pericardite) siano rare nei giovani atleti e si risolvano in genere favorevolmente in tempi relativamente brevi, anche in considerazione del fatto che gli atleti sono soggetti sani, essendo stati sottoposti periodicamente a screening per idoneità agonistica ai sensi della legislazione italiana. Il documento, in linea con le più recenti decisioni assunte dal Governo contro la diffusione dei contagi da Covid-19, tiene conto del mutato contesto sanitario nazionale e dell’avanzamento della campagna vaccinale. L’obiettivo, in accordo con il CONI, è quello di favorire la ripresa dell’attività sportiva dopo infezione da SARS-CoV-2 in condizioni di sicurezza per l’atleta, senza ulteriore aggravio del Sistema Sanitario Nazionale -già molto impegnato nella gestione dell’emergenza pandemica- e limitando gli esami diagnostici necessari e, di conseguenza, i costi a carico delle famiglie. Sono stati, perciò, identificati i soli approfondimenti diagnostici essenziali, circoscritti in relazione all’età, alla presenza o meno di patologie individuate come fattori di rischio, allo status vaccinale, oltreché allo stadio clinico della malattia, nel massimo rispetto della tutela della salute degli atleti. Il presente documento ha valenza scientifica, in quanto position statement della FMSI, società scientifica riconosciuta per la Medicina dello Sport dal Ministero della Salute. L’aspetto legislativo rimane di competenza del Ministero della Salute, a cui tale documento è stato inoltrato, unitamente al Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Comitato Olimpico Nazionale Italiano.  

07.01.2022

Rimodulazione calendari campionati regionali

All'esito della riunione consultiva con il Commissario Straordinario della LND Giancarlo Abete del 5 gennaio scorso, nella quale è stata confermata la possibilità di dare priorità all'attività regionale riguadagnando spazi per programmare giornate di gara dei campionati, nonché del Consiglio di Presidenza del CRL tenutosi quest'oggi, considerata l'attuale situazione pandemica, le numerose accertate positività segnalate dalle società lombarde nei propri ranghi, le difficoltà organizzative e di tempistica causate dalla procedura sanitaria denominata return to play prevista per gli atleti guariti da Covid, il Comitato Regionale Lombardia ha disposto la rimodulazione delle date di ripresa di tutti i campionati come da comunicazione allegata. “Non possiamo estraniarci dalla realtà che stiamo vivendo e che al momento purtroppo parla di oltre 50.000 contagi giornalieri in Lombardia – commenta sul tema il presidente del CRL Carlo Tavecchio – né tantomeno dalle segnalazioni pervenute dalle nostre affiliate relative ad accertati e documentati casi di positività nelle proprie rose. Attendiamo anche le già sollecitate e fondamentali modifiche alle procedure di rientro per i giocatori guariti da Covid, con particolare riferimento ad asintomatici, paucisintomatici e vaccinati, richieste alle autorità governative e sanitarie al fine di agevolare i club nel recupero dei propri tesserati. Auspichiamo che questo ulteriore posticipo della ripresa, differenziato nelle date per la sola Eccellenza, categoria di interesse nazionale per la quale sono attualmente previste anche fasi nazionali, possa essere utile a finalizzare poi una vera e completa ripartenza del movimento”. IN ALLEGATO: nuova programmazione campionati, date di recupero.

30.12.2021

Riunione CRL - LND

Ha avuto esito favorevole l'incontro fra i Presidenti dei Comitati Regionali e il Commissario Straordinario della Lega Nazionale Dilettanti Giancarlo Abete, indetto dopo le richieste inoltrate al Commissario dal Comitato Regionale Lombardia relativamente alla gestione della stagione sportiva nella delicatissima fase pandemica che stiamo attraversando. In particolare, Abete ha condiviso quanto asserito dal Presidente del CRL Carlo Tavecchio circa la necessità di dare priorità allo svolgimento dei campionati regionali rispetto ad ogni altra manifestazione. “Le istanze della Lombardia hanno trovato accoglimento – commenta lo stesso Tavecchio – e dalla riunione consultiva con tutti i Presidenti regionali è emersa la necessità di ricreare maggiori spazi per l'attività regionale, motivo per cui il Commissario si è impegnato a tutte le valutazioni necessarie per trovare miglior collocazione al Torneo delle Regioni, che nella programmazione originaria avrebbe dovuto disputarsi nel mese di aprile e che verrà posticipato, così come a far slittare gli spareggi nazionali del campionato di Eccellenza di qualche settimana onde guadagnare spazio in primavera per completare i calendari senza troppi intasamenti”. A seguito di quanto concordato nella riunione consultiva odierna, il CRL ha immediatamente deliberato di posticipare, oltre alla giornata del 9 gennaio 2022, anche la successiva giornata del 16 gennaio 2022 del campionato di Eccellenza come già disposto per le altre categorie regionali nei giorni scorsi. Altro tema sollevato durante l'incontro dalla Lombardia, a causa delle numerose difficoltà segnalate dalle società affiliate in ordine soprattutto alla tempistica, è quello del “return to play” ovvero della procedura prevista dal Ministero della Salute per il ritorno all'attività dei giocatori guariti da Covid. “Anche in questo caso – aggiunge Tavecchio – Abete si è impegnato sin d'ora ad interessare il Presidente della Figc Gravina, il Coni e le istituzioni governative per aggiornare le modalità di rientro, nel necessario rispetto della salute degli atleti ma anche attraverso una semplificazione del protocollo attualmente previsto”.

29.12.2021

EMERGENZA "COVID 19": PROPOSTE URGENTI DEL C.R.L. A L.N.D.

Si informa che, stante la situazione epidemiologica corrente e l’attuale impianto normativo che rischia di produrre vincoli all’organizzazione dei Campionati in corso, il Comitato Regionale Lombardia ha ritenuto necessario e opportuno inviare una lettera urgente, a firma del Presidente Carlo Tavecchio, al Commissario Straordinario L.N.D. Dott. Giancarlo Abete, inoltrata in data 27.12.2021, con la quale è stato chiesto di valutare alcune proposte atte ad una migliore organizzazione dei calendari, pur nel pieno, massimo e doveroso rispetto della tutela sanitaria di Atleti e Dirigenti. La missiva chiede, in particolare, di rivedere la gestione della Fase Nazionale del Campionato di Eccellenza di spareggio tra le seconde classificate che, per come organizzata dalla L.N.D. e comunicata con news sul sito nazionale in data 23.12.2021, va a sottrarre circa un mese e mezzo di attività calcistica regionale congestionando, così, un calendario già complesso. In secondo luogo il Comitato Regionale Lombardia ha proposto il rinvio ai primi di giugno 2022 del Torneo delle Regioni, manifestazione ritenuta dal C.R.L. di assoluto rilievo, ma che nell’attuale organizzazione nel mese di aprile, porrebbe ulteriori vincoli di calendario per lo svolgimento dei Campionati, nonché, per periodo e stagionalità, un maggior rischio di contagio per gli oltre duemila atleti coinvolti dalla manifestazione. Da ultimo, il C.R.L. ha richiesto a L.N.D. di porre in essere tutto quanto necessario al fine di intervenire sul Protocollo diramato “Return to Play” del 13.01.2021 della Direzione Generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, affinché possano essere rivisti e ridotti i tempi di valutazione dei contagiati e comunque prevedendo per gli atleti di tutte le categorie, nessuna esclusa, la possibilità di attivare immediatamente il protocollo già applicabile agli atleti delle categorie di interesse nazionale e internazionale. A seguito della suddetta missiva, il Commissario Straordinario L.N.D. ha indetto per la giornata di domani, 30 dicembre, una riunione consultiva con tutti i Presidenti dei Comitati Regionali inerente i temi proposti. Si informa, infine, che il Comitato Regionale Lombardia ha interessato di quanto sopra con ulteriore comunicazione il Dott. Maurizio Casasco, nella sua qualità di Presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana, ai fini di un consulto sulla tematica del Protocollo del “Return to Play”.  

28.12.2021

EMERGENZA "COVID 19": GESTIONE GARE CAMPIONATO

LA PRESENTE SOSTITUISCE OGNI PRECEDENTE COMUNICAZIONE DI PARI OGGETTO   Valutate ulteriormente le attuali condizioni generali e la situazione dei Campionati, il C.R.L., fatte salve ulteriori e diverse disposizioni governative, dispone, con decorrenza dal 1° gennaio 2022 (dunque lasciando invariato il programma delle gare già fissate per incontri da disputarsi entro il 31.12.2021) quanto segue:   ECCELLENZA Rinvio a data da destinarsi della 1ª Giornata di ritorno (prevista per il 09.01.2022). Il recupero di tale giornata, da disputarsi in data unica non appena individuata, sarà disposto e comunicato dal C.R.L. a mezzo news e a Comunicato Ufficiale. Resta al momento invariata la 2° Giornata di ritorno (confermata per il 16.01.2022), salvo diverse e nuove comunicazioni successive. Il recupero di tutte le gare non ancora disputate, ivi compresi i recuperi del Girone di andata, sarà disposto dal C.R.L. con decorrenza 26 gennaio p.v. (26.01 compreso). E’ data facoltà alle Società di comunicare, per accordo espresso e scritto tra di esse, e nel rispetto più restrittivo e massimo dei protocolli sanitari disposti dalla FIGC, la disputa di gare di recupero in data antecedente al 26/01. Ai fini organizzativi, la richiesta di fissazione gara deve pervenire al C.R.L. entro 5 (cinque) giorni dalla data concordata per l’incontro. E’ espressamente esclusa dalla predetta sospensione la finale di Coppa Italia di Eccellenza, al momento invariata, del giorno 06.01.2022 che si giocherà regolarmente.   PROMOZIONE e 1ª CATEGORIA Le gare in programma il 09/01/2022 e il 16/01/2022 (1ª e 2ª giornata di ritorno) sono posticipate in coda al campionato. Il recupero di tutte le gare non ancora disputate, ivi compresi i recuperi del Girone di andata, sarà disposto dal C.R.L. con decorrenza dal 26 gennaio p.v. (26.01 compreso). E’ data facoltà alle Società di comunicare, per accordo espresso e scritto tra di esse, e nel rispetto più restrittivo e massimo dei protocolli sanitari disposti dalla FIGC, la disputa di gare di recupero in data antecedente al 26/01. Ai fini organizzativi, la richiesta di fissazione gara deve pervenire al C.R.L. entro 5 (cinque) giorni dalla data concordata per l’incontro.   2ª CATEGORIA Le eventuali gare in programma prima del 23/01/2022 sono posticipate (a cura delle rispettive Delegazioni) in coda al campionato. Il recupero di tutte le gare non ancora disputate, ivi compresi i recuperi del Girone di andata, sarà disposto a cura delle rispettive Delegazioni con decorrenza dal 26 gennaio p.v. (26.01 compreso). E’ data facoltà alle Società di comunicare, per accordo espresso e scritto tra di esse, e nel rispetto più restrittivo e massimo dei protocolli sanitari disposti dalla FIGC, la disputa di gare di recupero in data antecedente al 26/01. Ai fini organizzativi, la richiesta di fissazione gara deve pervenire alla competente Delegazione Provinciale entro 5 (cinque) giorni dalla data concordata per l’incontro.   JUNIORES REGIONALE A e B Le gare in programma l’08/01/2022 e il 15/01/2022 (1ª e 2ª giornata di ritorno) sono posticipate in coda al campionato. Il recupero di tutte le gare non ancora disputate, ivi compresi i recuperi del Girone di andata, sarà disposto dal C.R.L. con decorrenza dal 25 gennaio p.v. (25.01 compreso). E’ data facoltà alle Società di comunicare, per accordo espresso e scritto tra di esse, e nel rispetto più restrittivo e massimo dei protocolli sanitari disposti dalla FIGC, la disputa di gare di recupero in data antecedente al 25/01. Ai fini organizzativi, la richiesta di fissazione gara deve pervenire al C.R.L. entro 5 (cinque) giorni dalla data concordata per l’incontro.   ALLIEVI REGIONALI U18, U17 Elite, U17, U16, GIOVANISSIMI REGIONALI U15 Elite, U15 Tutte le gare di recupero programmate fino al 16/01/2022 sono rinviate d’ufficio a data da destinarsi. Seguiranno successive comunicazioni del C.R.L in questo senso. Per tali categorie non è prevista la possibilità di chiedere la disputa di incontri di recupero, nemmeno per accordo tra le Società.   ECCELLENZA FEMMINILE Le gare in programma il 09/01/2022 e il 16/01/2022 (1ª e 2ª giornata di ritorno) sono posticipate in coda al campionato. Il recupero di tutte le gare non ancora disputate, ivi compresi i recuperi del Girone di andata, sarà disposto dal C.R.L. con decorrenza dal 25 gennaio p.v. (25.01 compreso). E’ data facoltà alle Società di comunicare, per accordo espresso e scritto tra di esse, e nel rispetto più restrittivo e massimo dei protocolli sanitari disposti dalla FIGC, la disputa di gare di recupero in data antecedente al 25/01. Ai fini organizzativi, la richiesta di fissazione gara deve pervenire al C.R.L. entro 5 (cinque) giorni dalla data concordata per l’incontro.    UNDER 19 FEMMINILE Le gare in programma l’08/01/2022 e il 15/01/2022 (1ª e 2ª giornata di ritorno) sono posticipate in coda al campionato. Il recupero di tutte le gare non ancora disputate, ivi compresi i recuperi del Girone di andata, sarà disposto dal C.R.L. con decorrenza dal 25 gennaio p.v. (25.01 compreso). E’ data facoltà alle Società di comunicare, per accordo espresso e scritto tra di esse, e nel rispetto più restrittivo e massimo dei protocolli sanitari disposti dalla FIGC, la disputa di gare di recupero in data antecedente al 25/01. Ai fini organizzativi, la richiesta di fissazione gara deve pervenire al C.R.L. entro 5 (cinque) giorni dalla data concordata per l’incontro.      

28.12.2021

EMERGENZA "COVID 19": GESTIONE TORNEI OMOLOGATI

Alla luce dell'evoluzione della situazione pandemica e fatte salve diverse indicazioni governative nazionali o regionali: - richiamato quanto già indicato dallo scrivente C.R.L. in proprio C.U. n. 39 del 23.12.2021 e relativa news sul sito ufficiale, sulla circostanza che è fortemente raccomandato alle squadre di Settore Giovanile Scolastico di evitare nel periodo di pausa e comunque fino al 16/01/2022, con possibilità di ulteriore spostamento, sia amichevoli che allenamenti congiunti e di seguire con scrupolo i protocolli in vigore per lo svolgimento degli allenamenti; - visto la nota pubblicata dal Settore Giovanile Scolastico Lombardia in data 27.12.2021 con la quale si invitano le Società a sospendere le attività sportive di Settore ed in ogni caso a seguire con attenzione i protocolli vigenti; il C.R.L. comunica che per le Società che intendessero soprassedere da quanto già organizzato (come si consiglia e raccomanda nuovamente e fortemente), potranno ottenere, dietro presentazione della relativa domanda, e con i necessari tempi di gestione della pratica che interessa anche i relativi Uffici Centrali di F.I.G.C., il riaccredito delle somme eventualmente versate per le relative omologazioni.   La richiesta di rimborso dovrà pervenire su PEC del C.R.L. (crllnd@pec.comitatoregionalelombardia.it) dalla PEC censita della Società, allegando: - copia comunicazione omologa Torneo; - copia contabile pagamento (o dichiarando che l’addebito è avvenuto sul conto delle Società); - dichiarazione su carta intestata della Società sottoscritta dal legale rappresentante con la quale si dichiara che il Torneo non ha avuto luogo a causa dell’emergenza sanitaria; - richiesta di rifusione della somma versata da indicarsi esattamente nel suo ammontare. Le somme saranno riaccreditate sul Conto Società.

23.12.2021

Programmazione gare CRL

In riferimento al punto n. 5 "notizie su attività agonistica" del comunicato ufficiale n. 39 del 23/12/2021 non si tenga conto dell'indicazione delle date di gara del 26/12/2021 in quanto mero refuso materiale. Ad eccezione delle gare in programma il 23 dicembre, che sono confermate, l'attività del CRL riprenderà infatti nel mese di gennaio con le modalità pubblicate al punto n. 3.1.2 del medesimo comunicato che si riporta anche di seguito: Valutate le condizioni generali e la situazione dei Campionati, il C.R.L. ha disposto, fatte salve eventuali diverse disposizioni governative, il seguente programma relativamente all’inizio dei gironi di ritorno, nonché dei recuperi ancora da disputarsi. ECCELLENZA Le gare di recupero del girone di andata non disputate entro il 22 dicembre saranno recuperate nelle seguenti date: - 06/01/2022 (per chi ha 1 gara da recuperare); - 26/01/2022 (per chi ha 2 gare da recuperare); - 09/02/2022 (per chi ha 3 gare da recuperare). A differenza delle altre Categorie Regionali del C.R.L., i tre Gironi di Eccellenza proseguiranno l’attività agonistica come da Calendario. Ciò in previsione di quanto appreso da L.N.D. in relazione alla Fase Nazionale di spareggi tra le seconde classificate (https://www.lnd.it/it/news-lnd/agonistica/seconde-di-eccellenza-gli-accoppiamenti-3). PROMOZIONE e 1ª CATEGORIA Le gare in programma il 09/01/2022 e il 16/01/2022 (1ª e 2ª giornata di ritorno) sono posticipate in coda al campionato. Il 05-06/01/2022, 09/01/2022 e il 16/01/2022 saranno utilizzati per disporre i recuperi delle gare di andata non ancora disputate (a cura dell’Ufficio Programmazione Gare). 2ª CATEGORIA Le eventuali gare in programma prima del 23/01/2022 sono posticipate (a cura delle rispettive Delegazioni) in coda al campionato. Eventuali recuperi potranno essere disposti, valutate le condizioni meteo, a decorrere dal 16/01/2022. JUNIORES REGIONALE A e B Le gare in programma l’08/01/2022 e il 15/01/2022 (1ª e 2ª giornata di ritorno) sono posticipate in coda al campionato. Il 05/01/2022, 08/01/2022 e il 15/01/2022 saranno utilizzati per disporre i recuperi delle gare di andata non ancora disputate (a cura dell’Ufficio Programmazione Gare). ALLIEVI REGIONALI U18, U17 Elite, U17, U16 e GIOVANISSIMI REGIONALI U15 Elite, U15 Le gare di recupero programmate fino al 16/01/2022 sono rinviate d’ufficio a data da destinarsi. ECCELLENZA FEMMINILE Le gare in programma il 09/01/2022 e il 16/01/2022 (1ª e 2ª giornata di ritorno) sono posticipate in coda al campionato. Il 06/01/2022, 09/01/2022 e il 16/01/2022 saranno utilizzati per disporre i recuperi delle gare di andata non ancora disputate (a cura dell’Ufficio Programmazione Gare). UNDER 19 FEMMINILE Le gare in programma l’08/01/2022 e il 15/01/2022 (1ª e 2ª giornata di ritorno) sono posticipate in coda al campionato. Il 05-06/01/2022, 08/01/2022 e il 15/01/2022 saranno utilizzati per disporre i recuperi delle gare di andata non ancora disputate (a cura dell’Ufficio Programmazione Gare). Si raccomandano le squadre di Settore Giovanile di evitare nel periodo di pausa e comunque fino al 16/01/2022 sia amichevoli che allenamenti congiunti e di seguire con scrupolo i protocolli in vigore per lo svolgimento degli allenamenti.

23.12.2021

Festività, il messaggio del Commissario Straordinario Giancarlo Abete

In occasione delle prossime Festività Natalizie, desidero porgere i migliori auguri di buon Natale e felice anno nuovo alla grande famiglia della Lega Nazionale Dilettanti con l’auspicio per tutti di poter vivere momenti di gioia e di serenità. Purtroppo la situazione pandemica ci impone ancora la massima attenzione, sia nello svolgimento delle attività sportive che nella vita di tutti i giorni. Mi auguro che il 2022 sia l’anno del ritorno alla normalità perduta. Abbiamo vissuto stagioni complesse ed abbiamo dovuto fare i conti con un nemico terribile, quale è il virus, che è tornato a minacciare il regolare svolgimento delle nostre competizioni. A tale riguardo, rivolgo il mio appello affinché tutti rispettino pienamente i protocolli sanitari e le indicazioni di sicurezza poste in essere dalle Autorità, sia in campo che fuori dal campo. L’augurio è che la Lega Nazionale Dilettanti possa realizzare, nel corso del 2022, il pieno recupero di tutte le sue manifestazioni, come la prestigiosa Coppa Italia e lo storico Torneo delle Regioni. Si tratta di manifestazioni che danno lustro al movimento del calcio di base e che ne rappresentano la sua essenza più autentica. Così come sarà importante ritrovare la regolarità nell’attività giovanile, che costituisce le fondamenta di tutto il calcio italiano. La Lega Nazionale Dilettanti, con il pieno supporto della Federazione Italiana Giuoco Calcio e del Settore Giovanile e Scolastico, sarà impegnata al massimo nel portare a casa il risultato. Con un gioco di squadra, corale e corretto. Buon Natale e buon 2022! Giancarlo Abete Commissario Straordinario Lega Nazionale Dilettanti  

16.12.2021

Messaggio augurale del Presidente del CRL

Messaggio Augurale del Presidente del Comitato Regionale Lombardia   I miei auguri più sentiti a tutte le Società Lombarde, ai tesserati, al mondo arbitrale, per le prossime Festività e per il Nuovo Anno alle porte. I mesi estremamente complicati alle spalle hanno messo a dura prova il calcio dilettantistico e giovanile, che ha convissuto e continua a convivere con la pandemia, ma che, con forza e determinazione, si è rimesso in moto nonostante le difficoltà contingenti. In questo contesto, quindi, la condizione particolare merita una riflessione e soprattutto maggiori responsabilità. Da circa un anno ho l’onore e l’onere di guidare nuovamente il calcio della Lombardia e, sin dal primo giorno, ho riversato in questo incarico tutte le mie energie, affrontando non poche sfide con un unico scopo: fornire servizi e risposte alle Società e operare a favore di una grande comunità calcistica in cui sono orgogliosamente nato e cresciuto come dirigente sportivo. A conclusione di un 2021 fatto di ostacoli ma anche di conquiste, credo che i risultati raggiunti testimonino un impegno che ha visto, da un lato, la partecipazione collaborativa delle Società e dall’altro l’apporto umano e professionale del Consiglio Direttivo, dell’intera struttura del Comitato Regionale, dei dipendenti e delle articolazioni territoriali che hanno offerto sempre la massima disponibilità e attenzione. Questo percorso unitario, pur con fibrillazioni di cui avremmo fatto volentieri a meno, deve continuare ed essere la stella polare per procedere con determinazione, fiducia reciproca e condivisione degli obiettivi, consapevoli di vivere in un territorio di grandi risorse e vitalità che va percepito e vissuto come un insieme unico, sinergico e senza divisioni. Ho incontrato in questi anni imprenditori, operatori economici, privati cittadini che hanno fatto tanti sacrifici per tenere unito il tessuto sportivo di tante realtà locali nonostante le difficili congiunture. Gli Enti locali, come sempre in situazione di difficoltà, hanno comunque sempre ottenuto un servizio dalle Associate per la soluzione del tempo libero, del tempo ludico e del tempo agonistico dei nostri giovani. Ho conosciuto persone e dirigenti di Società di grande sensibilità e competenza, sempre pronti con spirito di sacrificio a far ripartire l’attività e restituire serenità a migliaia di giovani calciatori privati del campo di gioco e dell’attività per tanti mesi. Voglio ringraziare inoltre le Istituzioni, soprattutto la F.I.G.C. e la Lega Nazionale Dilettanti per l’intervento, l’assistenza e il sostegno al calcio dilettantistico. Il 2021 è stato anche un anno che nella sua drammatica connotazione ha avuto momenti ancora più tristi. L’amico Beppe Baretti ci ha lasciato nel giugno scorso, lasciando un vuoto e un ricordo che certamente in occasione delle feste si rafforza ancora di più. A tutta la Sua famiglia va la vicinanza più affettuosa dell’intero mondo calcistico lombardo. Tante speranze ci accompagnano ora verso il nuovo anno, che dovrà anche definire il nuovo quadro di governance della Lega Nazionale Dilettanti. Guardare al futuro significa anche avere piena coscienza degli scenari che necessariamente dovranno essere posti in discussione, ma vuol dire anche avere voglia di “farcela” collaborando tutti insieme e restando uniti facendo leva su quel senso di responsabilità che non deve essere vanificato dalle difficoltà che la pandemia ha generato in questi ultimi due anni. In una fase storica ancora così complessa l’invito è quello di partecipare e cercare soprattutto nuove soluzioni nel quadro istituzionale che possano portare innovazioni con l’obiettivo di rendere più efficiente l’organizzazione. Un caro augurio a tutti di Buon Natale e di un Sereno Anno Nuovo. Carlo Tavecchio          

14.12.2021

CALCIO FEMMINILE e SGS - Programma RECUPERI delle GARE RINVIATE 8 Dicembre 2021 e WEEK END del 11/12 Dicembre 2021

Si comunica di seguito il programma di massima delle gare di recupero non disputate, per l'emergenza neve, per le quali non è pervenuto accordo tra le squadre. Eventuali richieste di ANTICIPO o posticipo, per accordo, saranno prese in considerazione soltanto se la data di recupero è programmata prima dell'inizio del girone di ritorno. ECCELLENZA FEMMINILE 15G le gare del 08/12/2021 saranno recuperate in data 06/01/2022   PROMOZIONE FEMMINILE Girone A 13G le gare del 08/12/2021 saranno recuperate in data 09/01/2022 per le Società che devono RECUPERARE 2 GARE 11G gare del 11/12/2021 saranno recuperate in data 16/01/2022. Girone B 11G gare del 11/12/2021 saranno recuperate in data 09/01/2022.   JUNIORES REGIONALE UNDER 19 FEMMINILE 15G le gare del 08/12/2021 saranno recuperate in data 23/12/2021 per le Società che devono RECUPERARE 2 GARE 06/01/2022 per le Società che devono RECUPERARE 1 GARA 13G le gare del 11/12/2021 saranno recuperate in data 06/01/2022   Le gare INFRASETTIMANALI avranno inizio: - alle ore 20.30 se vengono disputate su campi muniti di impianto di illuminazione omologato; - alle ore 18.00 se vengono disputate su campi muniti di impianto di illuminazione omologato relativamente alla categoria JUNIORES REGIONALE Under 19 FEMMINILE - alle ore 14.30 se vengono disputate su campi privi di impianto di illuminazione omologato.   ALLIEVI REG UNDER 18 GIRONE A 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 08/01/2022; 11G gare del 11/12/2021 saranno recuperate il 15/01/2022. GIRONI B 11G gare del 11/12/2021 saranno recuperate il 18/12/2021/; GIRONI C 11G gare del 11/12/2021 saranno recuperate il 18/12/2021/ GIRONI D 11G gare del 11/12/2021 saranno recuperate il 18/12/2021/   ALLIEVI REG UNDER 17 ELITE GIRONE A 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 19/12/2021; GIRONE B 9G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 19/12/2021;   ALLIEVI REG UNDER 17 GIRONE A 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 09/01/2022; 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE B 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 09/01/2022; 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE C 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022; 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE E 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 09/01/2022; 11G gare del 11/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022.   ALLIEVI REG UNDER 16 GIRONE A 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 09/01/2022; 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE C 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE D 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE E 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE F 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 09/01/2022; 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022.   GIOVANISSIMI REG UNDER 15 GIRONE A 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 09/01/2022; 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE B 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE C 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 09/01/2022; 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE D 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022. GIRONE F 13G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 09/01/2022; 11G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 16/01/2022.   Le gare INFRASETTIMANALI avranno inizio: - alle ore 20.30 se vengono disputate su campi muniti di impianto di illuminazione omologato; - alle ore 18.00 se vengono disputate su campi muniti di impianto di illuminazione omologato; relativamente alle categorie REGIONALI:  JUNIORES U19, ALLIEVI U18, ALLIEVI U17, ALLIEVI U16, GIOVANISSIMI U15; - alle ore 14.30 se vengono disputate su campi privi di impianto di illuminazione omologato.

13.12.2021

Programma RECUPERI delle GARE RINVIATE 8 Dicembre 2021 e WEEK END del 11/12 Dicembre 2021

Si comunica di seguito il programma di massima delle gare di recupero non disputate, per l'emergenza neve, per le quali non è pervenuto accordo tra le squadre. Eventuali ulteriori richieste di anticipo o posticipo, per accordo, saranno prese in considerazione soltanto se la data di recupero è programmata prima dell'inizio del girone di ritorno. ECCELLENZA e PROMOZIONE 15G gare del 08/12/2021 saranno recuperate il 22/12/2021. 13G gare del 12/12/2021 saranno recuperate il 06/01/2022. Con eccezione della gara della 13/A tra S.S.D. MAPELLO A R.L. vs A.S. SANCOLOMBANO che verrà programmata successivamente in quanto la Società S.S.D. MAPELLO A R.L. nella medesima data disputerà la FINALE di COPPA ITALIA di ECCELLENZA REGIONALE. 1ª CATEGORIA 13G GARE DEL 12/12/2021 saranno recuperate il 19/12/2021. JUNIORES REG A e B 13G gare del 11/12/2021 saranno recuperate il 18/12/2021.   Per quanto riguarda le gare del CALCIO FEMMINILE e del SGS si procederà a fornire successivamente una programmazione delle DATE di RECUPERO.   Le gare INFRASETTIMANALI avranno inizio: - alle ore 20.30 se vengono disputate su campi muniti di impianto di illuminazione omologato; - alle ore 18.00 se vengono disputate su campi muniti di impianto di illuminazione omologato; relativamente alle categorie REGIONALI:  JUNIORES U19, ALLIEVI U18, ALLIEVI U17, ALLIEVI U16, GIOVANISSIMI U15; - alle ore 14.30 se vengono disputate su campi privi di impianto di illuminazione omologato.

09.12.2021

Gare regionali di sabato 11 e domenica 12 dicembre 2021

GARE DEI CAMPIONATI REGIONALI DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA CATEGORIA E SGS REGIONALE Al fine di salvaguardare l'incolumità dei calciatori  nonché di evitare inutili spostamenti dei gruppi squadra, è data facoltà alle società ospitanti, valutato che il proprio terreno di gioco si presenti ancora innevato per la quasi totalità dello stesso, di richiedere il rinvio in accordo con la società ospitata: - entro le ore 12.00 di venerdì 10 dicembre per le gare di sabato 11 dicembre; - entro le ore 11.00 di sabato 11 dicembre per le gare di domenica 12 dicembre. La richiesta deve essere inoltrata, utilizzando il previsto "modulo di variazione gara" (con facoltà di indicare la data desiderata di recupero che non sarà vincolante per il CRL), obbligatoriamente a tutti e tre gli indirizzi e-mail: affarigeneralicrl@lnd.it d.lobello@lnd.it s.pedrazzini@lnd.it Non saranno prese in considerazione altre motivazioni di rinvio quali campo ghiacciato o non praticabile, la cui valutazione è demandata ai Direttori di gara. Si confida nella collaborazione delle società per salvaguardare il fine della presente comunicazione. Si ricorda inoltre che, per le gare del girone di andata, è possibile concordare tra le società interessate l'inversione di campo, da richiedere con le modalità sopra indicate. Si rappresenta infine che nella giornata di lunedì 13 dicembre p.v. saranno comunicate le date di recupero delle gare non giocate nelle date del 08 dicembre / 09 dicembre 2021.

08.12.2021

Rinvio gare per maltempo - aggiornamento ore 13

Si comunica che le seguenti gare, programmate in data 8 dicembre 2021, sono rinviate a data da destinarsi causa impraticabilità di campo dovuta a precipitazioni nevose: Eccellenza Girone A Varzi – Pavia Vogherese - Club Milano Verbano - Sestese Rhodense - Gavirate Ardor Lazzate - Vergiatese Base 96 - Accademiapavese Calvairate - Castanese Girone B Manara – Mariano Codogno - Sancolombano Castelleone - Sant'Angelo Promozione Girone A Olimpia - Morazzone Gallarate - Amici dello sport Valle Olona - Solbiatese Besnatese - Universal Solaro Union Villa - Solese Lentatese - Acc. Inveruno Saronno - Meda Girone B Colicoderviese – Lissone Arcadia – Barzago Olimpiagrenta – Casati Arcore Aurora Olgiate - Arcellasco Promozione Girone C San Pellegrino – Accademia Gera d'Adda Girone E Barona - Paullese Città di Segrate - Laspezia Casalpusterlengo - Tribiano Club Milanese – Settalese Atletico Cvs - Romanengo Senna Gloria - Bresso Promozione Girone F Viscontea - Robbio Alagna - Magenta Garlasco - Vistarino Bressana - Binasco Union calcio Basso Pavese - Sedriano Città di Vigevano - Vighignolo Landriano - Assago Locate - Acc. Vittuone Prima categoria Girone M Quinto Romano - Riozzese Allievi Under 17 elite Lombardia 1 - Vis Nova Allievi Under 17 Girone E Sancolombano – Città di Vigevano Rozzano - Club Milanese Girone A Magenta - Caronnese Allievi Under 16 Girone F Vogherese - Sedriano Giovanissimi Under 15 Girone F Vogherese - Sancolombano Girone A Union Villa Cassano - Sedriano Coppa Lombardia Prima categoria Arca - Casteggio Pontevecchio - Nuova Fiamme Oro Ferno Coppa Lombardia Seconda categoria Rivanazzanese - Cassolese Fissiraga – Fatimatraccia Caselle Landi – Sported Maris Rondò Dinamo - Barianese Real Trezzano - Orione Coppa Lombardia Terza categoria Calvignasco - La Rondine Cavenago d'Adda - Vignareal Eccellenza femminile Gavirate - Pol. Oratorio 2b Minerva – Crema Promozione femminile Folgore - Calcio Lecco Vigevano - Cus Bicocca Citta di Varese – Milan Ladies Gorla – Pontevecchio Rivanazzanese - Cassolese Juniores regionale femminile Azalee - Orobica Minerva – Real Meda Allievi Under 18 Morazzone - Cassano Varesina - Saronno Rovellasca - Calcio San Giorgio

30.11.2021

Corsi allenatori: 12 aperti in Lombardia

Il Comitato Regionale Lombardia ha messo mano con forza alla ben nota problematica relativa all'abilitazione degli allenatori necessaria per guidare le categorie dilettantistiche e giovanili regionali. “Per venire incontro alle richieste delle affiliate – commenta il presidente del CRL Carlo Tavecchio – siamo intervenuti presso la Figc e il Settore Tecnico, dopo aver saputo che quest'ultimo non avrebbe concesso deroghe a soggetti non abilitati per sedere in panchina, ottenendo 12 corsi allenatori da tenersi a copertura dell'intero territorio regionale, già in fase di svolgimento di qui alla prossima primavera, cui ne seguiranno altri anche successivamente. L'invito a tutte le società è, ovviamente, quello di sollecitare tutti gli interessati a presentare domanda per l'ammissione ai corsi”. I bandi per l'abilitazione Uefa C e Uefa D sono disponibili all'indirizzo internet del Settore Tecnico così come ne viene data regolare pubblicazione anche nell'homepage del sito del Comitato www.crlombardia.it. Questo il riepilogo dei corsi attivi in Lombardia:   N.ORD. DESCRIZIONE CORSO PROVINCE INTERESSATE LUOGO SVOLGIMENTO DURATA DEL CORSO 1 ALL. DILETT. REG. LIC. D MANTOVA/CREMONA MANTOVA 20/09/2021 - 18/12/2021 2 ALL. DILETT. REG. LIC. D MONZA/LECCO/SONDRIO MONZA 27/09/2021 - 23/12/2021 3 ALL. DILETT. REG. LIC. D BERGAMO/BRESCIA BERGAMO 20/09/2021 - 18/12/2021 4 ALL. DILETT. REG. LIC. D MILANO MILANO 20/09/2021 - 18/12/2021 5 UEFA C BRESCIA/BERGAMO BRESCIA 27/09/2021 - 23/12/2021 6 UEFA C MILANO/LODI MILANO 04/10/2021 - 15/01/2022 7 UEFA C MILANO (n. 2 sessioni) MILANO 17/01/2022 - 16/04/2022 24/01/2022 - 23/04/2022 8 UEFA C BERGAMO/BRESCIA BERGAMO 17/01/2022 - 16/04/2022 9 UEFA C PAVIA/LODI PAVIA 17/01/2022 - 16/04/2022 10 UEFA C VARESE/COMO VARESE 24/01/2022 - 23/04/2022 11 ALL. DILETT. REG. LIC. D MILANO MILANO 17/01/2022 - 16/04/2022 12 ALL. DILETT. REG. LIC. D BRESCIA/BERGAMO BRESCIA 17/01/2022 - 16/04/2022

25.11.2021

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: le calciatrici sostengono il ‘1522’ a sostegno delle vittime di violenza e stalking La Divisione Calcio Femminile della FIGC e il Dipartimento Calcio Femminile della LND insieme per sostenere una campagna che promuove il numero attivato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Omaggio alle scarpette rosse, simbolo della lotta al femminicidio, nella grafica promossa dalla FIGC e dai suoi partner sui quotidiani sportivi oggi. Sarà lanciata oggi, in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, una campagna di comunicazione promossa dalla FIGC e dalla LND attraverso, rispettivamente, i profili social della Divisione Calcio Femminile e del Dipartimento Calcio Femminile, per sostenere il numero 1522, attivato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Pari Opportunità con l’obiettivo di sviluppare un’ampia azione di sistema per l’emersione e il contrasto del fenomeno della violenza intra ed extra familiare a danno delle donne. L’iniziativa, alla quale hanno aderito i club di Serie A TimVision, della Serie B e della Serie C, si svilupperà attraverso una serie di grafiche che attraverso i numeri di maglia delle calciatrici delle 12 società del massimo campionato daranno visibilità e risalto al numero ‘1522’. Questo servizio di pubblica utilità, attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno e accessibile gratuitamente dall’intero territorio nazionale, fornisce il necessario supporto alle vittime tramite operatrici specializzate e sostiene – garantendo l’anonimato - l’emersione delle domande di aiuto. Oggi, in occasione del Consiglio Federale in programma alle 11.30, la Sala "Paolo Rossi" presso la sede della FIGC sarà allestita con una serie di pannelli dedicati alla campagna, così da ribadire il sostegno del calcio italiano alla battaglia contro la violenza sulle donne. Tra l’altro i club di Serie C, in occasione dell’ottava giornata di calendario in programma domenica 28 novembre, saranno chiamati a testimoniare la loro adesione alla giornata con il tratto ormai distintivo della ricorrenza: un segno di colore rosso sul viso. Le foto delle squadre della terza serie saranno pubblicate sui canali social ufficiali della LND. Anche la Nazionale Femminile, impegnata in ritiro a Coverciano in vista della sfida di venerdì a Palermo contro la Svizzera per le qualificazioni al Mondiale 2023, sosterrà la campagna con un video che sarà pubblicato sui profili social delle Azzurre. “La violenza contro le donne è un crimine orribile - ha dichiarato il Presidente della FIGC Gabriele Gravina - e l’intero mondo del calcio, con la FIGC in primis, aderisce a diverse forme di testimonianza per sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema così doloroso. Scendiamo in campo con ogni mezzo per sostenere una battaglia di civiltà e trasmettere messaggi di rispetto per la persona e di supporto per tutte le vittime di violenza e abusi”. “Il calcio – aggiunge Giancarlo Abete, Commissario Straordinario LND - è da sempre un veicolo privilegiato per sensibilizzare l’opinione pubblica su temi importanti e delicati come quello della violenza sulle donne. L’iniziativa congiunta di FIGC e Lega Nazionale Dilettanti, attraverso le sue strutture dedicate al calcio femminile, rappresenta un segnale importante: l’unione di intenti è un valore aggiunto al servizio di una battaglia da vincere. C’è da realizzare una svolta dal punto di vista culturale e il calcio femminile, con la sua vocazione alla tutela dei diritti delle donne, può giocare un ruolo di primo piano in questa partita”. “Il calcio nel nostro paese – conclude Ludovica Mantovani, Presidente della Divisione Calcio Femminile della FIGC - ha un potere di divulgazione esponenziale ed è giusto che oggi le nostre ragazze escano da ogni tipo di competizione sportiva per veicolare un messaggio chiaro di responsabilità sociale. In questa giornata che non dovrebbe esistere, abbiamo voluto dare spazio, a modo nostro, al numero del 1522, servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Se grazie a questi post riuscissimo ad aiutare anche solo una vittima di violenza, allora avremmo vinto la nostra partita”. Infine, la FIGC ha scelto di promuovere l’impegno di tutto il calcio italiano per l’eliminazione della violenza contro le donne attraverso una grafica, pubblicata dai quotidiani sportivi questa mattina, dedicata ad un simbolo facilmente riconoscibile: un paio di scarpini rossi. Un omaggio calcistico alle scarpe rosse che dal 2009 sono il simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. La creatività della FIGC è accompagnata dall’hashtag #SEMPRE25NOVEMBRE che ha l’obiettivo di sensibilizzare e condannare ogni tipo di violenza contro le donne, ogni giorno. Anche questa campagna, parallelamente a quella per la promozione del numero 1522, sarà promossa per tutta la giornata di oggi sui profili social della FIGC. #CalcioFemminile #SEMPRE25NOVEMBRE

18.11.2021

Bando contributi Dipartimento per lo Sport

Si avvisano le società che le attestazioni previste dal bando del Dipartimento per lo Sport qui riportato vanno richieste al CRL a mezzo posta elettronica all'indirizzo segretariocrl@lnd.it. https://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/contributi-a-fondo-perduto-in-favore-delle-societa-e-associazioni-sportive-dilettantistiche/contributi-2021/nuovo-avviso-per-contributi-a-fondo-perduto-per-asd-e-ssd/ Contributi a fondo perduto per ASD e SSD Al fine di assicurare ulteriori interventi a sostegno all’attività sportiva di base, il Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri mette a disposizione dei contributi a fondo perduto da destinare alle Associazioni e alle Società Sportive Dilettantistiche che, in via generale, non siano state già beneficiarie dei precedenti contributi erogati dal Dipartimento per lo sport nel corso delle procedure di evidenza pubblica nell’anno 2020. Per le specifiche relative alle ASD e SSD che possono presentare domanda anche in deroga a quanto sopra comunicato, si rimanda a quanto contenuto nell’Avviso. La presentazione delle istanze avverrà esclusivamente attraverso l’utilizzo della piattaforma web realizzata dal Dipartimento per lo sport  che sarà attiva, come per le precedenti procedure, in base allo svolgimento di due diverse sessioni di partecipazione. Sessione canoni di locazione e canoni concessori dalle ore 16:00 del giorno 22 novembre 2021 alle ore 16:00 del giorno 30 novembre 2021. Sessione contributi forfettari dalle ore 16:00 del giorno 1° dicembre 2021 alle ore 16:00 del giorno 10 dicembre 2021 Al termine della procedura telematica di presentazione della domanda sarà necessario scaricare dalla piattaforma la ricevuta elettronica a conferma dell’esito positivo dell’invio della domanda, che dovrà essere conservata con cura per permettere il supporto nella soluzione di eventuali problematiche. Tutti gli aggiornamenti relativi alle fasi di valutazione e assegnazione dei contributi e tutte le comunicazioni saranno pubblicati esclusivamente in questa sezione del sito istituzionale. Per l’assistenza tecnica sarà attivo esclusivamente l’indirizzo di posta elettronica ordinaria domande2021@sportgov.it. Al fine di poter effettuare un’assistenza completa, sarà necessario indicare nel corpo della mail il Codice Fiscale/Partita IVA della ASD/SSD per la quale si richiederà assistenza. Il testo dell’avviso Il testo del decreto    

15.11.2021

CRL-UNICEF: cartellino azzurro su tutti i campi lombardi

Comitato Regionale Lombardia, Comitato Regionale Arbitri e Unicef insieme su tutti i campi di calcio della Lombardia il prossimo weekend calcistico del 20 e 21 novembre per celebrare la convenzione sui diritti dell’infanzia, approvata proprio il 20 novembre del 1989, e sensibilizzare il mondo del calcio dilettantistico riguardo i diritti dei bambini. Lunedì 15 novembre, presso la sala riunioni di via Pitteri - sede milanese del Crl e del Cra Lombardia - ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, che prevedrà una breve cerimonia preliminare da tenersi al fischio d’inizio per le gare dall’Eccellenza in giù con esibizione dell’iconico cartellino blu - colore portante proprio dell’Unicef - da parte dei direttori di gara al momento dello schieramento al centro del campo per il saluto iniziale. In rappresentanza del Comitato Regionale Lombardia LND-FIGC ha preso parola il Presidente Carlo Tavecchio, il quale ha voluto sottolineare l’importanza della partnership raggiunta ed il piacere di averla messa in piedi in così breve tempo: «Parlare di Unicef è come parlare del mondo. La Figc e la Lnd sono da sempre in prima fila per sensibilizzare i rapporti con il mondo giovanile, per questo sono molto entusiasta di questa iniziativa. Parlando di diritti dei bambini ci sarebbe da discutere molto ma purtroppo non si fa, per questo ringrazio gli esponenti di questa realtà che hanno fatto della sensibilizzazione sui diritti dei bambini un forma di vita». È poi intervenuto il presidente del Comitato Regionali Arbitri della Lombardia Emilio Ostinelli, che con soddisfazione ha dichiarato: «Il presidente Tavecchio ci ringrazia ma per noi è solamente un onore far parte di queste attività sociali. Dopotutto, noi stessi come Aia abbiamo a che fare con i ragazzi visto che molti giovani si approcciano al nostro mondo appena quindicenni». Infine l’intervento della dottoressa Manuela Bovolenta, presidente di Unicef Lombardia e portabandiera dell’iniziativa che caratterizzerà il prossimo fine settimana su tutti i campi della Regione: «È bello quando si riesce a mettere in piedi giornate come queste in così poco tempo, essendo il cuore il motore pulsante che manda avanti tutto ciò. La nostra iniziativa pone al centro i giovani, ma l’obiettivo è sensibilizzare gli adulti visto che alla fin fine sono loro a poter fare qualcosa di concreto».

02.11.2021

Provini e Raduni

PROVINI PRESSO SOCIETÀ e RADUNI SELETTIVI DI GIOVANI CALCIATORI   Vengono considerati “Provini”, le modalità con cui una società, con il fine di approfondire la conoscenza di un giovane calciatore selezionato e verificare con maggiore consapevolezza la scelta effettuata, convoca un giocatore di altra società presso la propria struttura per “sottoporlo a prova”, prevedendo l’inserimento in un proprio gruppo-squadra. Vengono considerati “Raduni di selezione” o “Raduni selettivi”, le attività organizzate dalle società (in proprio o in collaborazione con altri club affiliati alla FIGC), durante le quali vengono coinvolti in gruppo giovani calciatori tesserati per altre società.   Le procedure in base alle quali le società interessate possono essere autorizzate a svolgere raduni selettivi e/o provini sono specificate nel CU n.1 SGS, art.2.6 (scaricabile dal sito www.figc.it/it/giovani).   In questa sede preme ricordare che le società che intendono “sottoporre a prova” un giocatore devono chiedere autorizzazione preventiva entro e non oltre il 30 novembre 2021 (entro il 30/9/2021 per chi era già autorizzato nella s.s. 2020/2021) al Settore Giovanile e Scolastico (e per conoscenza al Comitato Regionale LND e al Coordinatore Federale Regionale SGS di appartenenza), con lettera a firma del legale rappresentante o del Responsabile del Settore Giovanile. Si sottolinea che, al di fuori di quelle sopra specificate, non esistono altre modalità in base alle quali un giovane calciatore tesserato per una società possa fare attività (allenamenti o provini) presso gruppi squadra di altre società, anche se provvisto di nulla osta da parte della società di appartenenza (nulla osta che pertanto non ha nessun valore se non rientra in quanto previsto dall’art. 2.6 del CU n.1 SGS).   La richiesta potrà essere inviata via mail all’indirizzo sgs.segreteria@figc.it in cc a lombardia.sgs@figc.it e all’ufficio LND competente segretariocrl@lnd.it, si allega un Fac-Simile della richiesta stessa.

30.10.2021

Lnd: 14 Comitati Regionali scrivono a Gravina

È stata recapitata nota al Presidente Federale, Dott. Gabriele Gravina, da parte di 14 Presidenti dei Comitati Regionali L.N.D. (Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli V.G., Lazio, Lombardia, Molise, Piemonte V.A., Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria) e di un Vice Presidente della stessa Lega, con la quale i firmatari hanno chiesto l’adozione di un provvedimento di commissariamento nei confronti della L.N.D. sul presupposto di una condotta, in aperto contrasto con le normative federali e della Lega Nazionale Dilettanti, posta in essere, all’esito delle dimissioni dell’On. Cosimo Sibilla, dal Vice Presidente Vicario, Sig. Ettore Pellizzari, il quale ha ritenuto di attribuire a se stesso l’approvazione del bilancio consuntivo della Lega Nazionale Dilettanti, Stagione Sportiva 2020/2021, predisposto dal Consiglio di Presidenza. Oltre a ciò, la condivisa opinione che il Vice Presidente Vicario non possa assicurare il normale funzionamento della Lega Nazionale Dilettanti nel periodo necessario alla convocazione della Assemblea elettiva per la elezione del nuovo Presidente della L.N.D., perché nell’attuale contesto ha dimostrato di non sapersi confrontare, dialogare e riconoscere adeguata dignità alle proposte ed effettive esigenze delle articolazioni periferiche. Si evidenzia come, diversamente da quanto sostenuto dall’On. Cosimo Sibilia, che ha definito l’eventualità di una mancata approvazione del bilancio come una “vergogna”, i suddetti Comitati della Lega Nazionale Dilettanti avrebbero voluto esclusivamente esercitare il legittimo diritto-dovere di valutazione, sia da un punto di vista tecnico nei confronti del bilancio, che da un punto di vista politico nelle modalità di gestione della L.N.D.. La soluzione, a cui si ritiene che il Vice Presidente Vicario dovrebbe addivenire, sarebbe quella di rassegnare le proprie dimissioni, così da consentire il miglior traghettamento della Lega Nazionale Dilettanti all’Assemblea Elettiva ed, al contempo, il regolare funzionamento della stessa.      

07.10.2021

L’arbitro di Serie A e B Daniele Minelli dirigerà Enotria – Ausonia U 15

A fronte della necessità di offrire il miglior servizio alle società di calcio e della carenza di arbitri a disposizione causata dalla pandemia, il Comitato Regionale Lombardia della LND e il Comitato Regionale Arbitri lavorano in sinergia. Un messaggio di disponibilità per tutta la Lombardia viene dalla designazione dell’Arbitro di Serie A e B Daniele Minelli per la partita di Under 15 Élite tra Enotria e Ausonia di domenica 10 ottobre 2021. Comitato Regionale Arbitri Lombardia e Comitato Regionale Lombardia della LND comunicano congiuntamente la designazione dell’arbitro di Serie A e B Daniele Minelli per la gara tra FCD Enotria 1908 e SSD Ausonia 1931 della categoria Under 15 Élite, domenica 10 ottobre alle ore 10 al campo di Via Cazzaniga a Milano. La designazione arriva come messaggio di disponibilità e collaborazione tra i due Comitati al fine di offrire il miglior servizio alle società di calcio e a fronte della carenza di arbitri a disposizione causato dalla pandemia. Una sinergia che ha contraddistinto in questo mese anche le delegazioni provinciali FIGC, le quali hanno operato per permettere gli spostamenti di alcune gare in turni infrasettimanali, e tutte le Sezioni AIA lombarde che hanno operato in reciproco aiuto per garantire il regolare svolgimento di tutte le gare. Di fronte alla situazione attuale l’Associazione Italiana Arbitri ha adottato diverse iniziative al fine di aumentare la propria forza arbitrale: a partire dalla riapertura dei corsi gratuiti per diventare arbitri di calcio attivi in tutte le Sezioni AIA distribuite sul territorio italiano che la pandemia aveva fermato o limitato, bloccando di fatto la formazione degli arbitri di base. Ma grande novità, frutto di un'azione comune tra FIGC e AIA, è quella del doppio tesseramento per le ragazze e i ragazzi di età compresa tra i 14 e i 17 anni, i quali avranno la possibilità di arbitrare ed essere tesserati per una società calcistica del Settore Giovanile e Scolastico e/o della LND, cosa precedentemente non possibile. Proprio per questo tutti gli arbitri lombardi, a partire da quelli che operano nelle categorie professionistiche fino ad arrivare al Settore Giovanile e Scolastico, si vogliono mettere a disposizione del territorio, e per testimoniare questa disponibilità scende in campo Daniele Minelli, esempio di come si possa arbitrare ai massimi livelli e farlo anche sui campi giovanili di periferia, così come si può fare l'arbitro e al tempo stesso giocare a calcio. “Minelli ha subito aderito alla nostra iniziativa, credendoci e mettendosi a completa disposizione – dichiara il Presidente del CRA Lombardia, Emilio Ostinelli - insieme al Comitato Regionale Lombardia abbiamo concordato di assegnargli una gara di giovanili perché lui facesse da alfiere della nostra attività. Grazie alla novità del doppio tesseramento, i giovani potranno confrontarsi con un arbitro che opera ogni domenica nei campionati professionistici e scoprire qualcosa in più su ciò che facciamo ed un domani ci auguriamo di poterli vedere sul campo di gioco anche con la divisa da arbitro. In questo modo vogliamo fare cultura e formazione oltre che dare anche una concreta risposta lì dove c'è più bisogno, ovvero nelle categorie giovanili.” “L'iniziativa degli arbitri lombardi è senz'altro lodevole – gli fa eco il presidente del Comitato Regionale Lombardia della LND Carlo Tavecchio – e auspichiamo che la presenza di così importanti testimonial, quali saranno gli arbitri di Serie A che prenderanno parte ai nostri campionati, aiuti a dare nuova linfa alla classe arbitrale, fortemente limitata dagli ultimi due anni di pandemia nella necessaria attività di reclutamento. Contiamo molto anche sulle possibilità offerte dal cosiddetto doppio tesseramento, che consente ai giovani tesserati quali atleti di provare in contemporanea anche l'esperienza arbitrale, e ciò per un messaggio di cultura sportiva nel comprendere le difficoltà di assumere il ruolo di giudice in campo e anche per aumentare nel concreto la presenza arbitrale in modo che venga garantita in tutti il nostro vastissimo universo dilettantistico e giovanile lombardo”.

01.10.2021

Durata gare SGS e sostituzioni

Si riporta lo stralcio del  COMUNICATO UFFICIALE  N°  007/SGS  DEL  29/07/2021   CIRCOLARE  N°  1  ATTIVITÀ  AGONISTICA  riguardante la durata delle gare di settore giovanile: *H)  Recupero  gare interrotte* Con  riferimento  al Comunicato  Ufficiale n°  41/A  del  30  gennaio  2019  della  Federcalcio  e  alle modifiche  introdotte  dall’Art. 30  “Lo svolgimento dei  Campionati”  punto 4  del  Regolamento della  L.N.D.,  si  ritiene  opportuno  precisare  che  per  le gare  riservate alle  categorie in  ambito  di Settore  per  l’Attività  Giovanile  e  Scolastica,  deve  essere  disposta  la  ripetizione integrale. *I)  Durata delle  gare  in  ambito  Nazionale,  Regionale,  Provinciale  e  Locale* Under  18:  le  gare  hanno  una  durata  di  90  minuti  (2  tempi regolamentari  da  45  minuti  ciascuno). I  2  tempi  supplementari  hanno  una  durata  di  15  minuti  ciascuno. Under  17:  le  gare  hanno  una  durata  di  90  minuti  (2  tempi  regolamentari  da  45  minuti  ciascuno). I  2  tempi  supplementari  hanno  una  durata  di  15  minuti  ciascuno.  Under  16: le  gare  hanno  una durata di  80  minuti  (2  tempi  regolamentari  da  40  minuti  ciascuno). I  2  tempi  supplementari  hanno  una durata di  10  minuti  ciascuno. Under  15:  le  gare  hanno  una durata di  70  minuti  (2  tempi  regolamentari  da  35  minuti  ciascuno). I  2  tempi  supplementari  hanno  una durata di  10  minuti  ciascuno. Under  14:  le  gare  hanno  una durata di  70  minuti  (2  tempi  regolamentari  da  35  minuti  ciascuno). *SOSTITUZIONE  DEI  CALCIATORI* Si ricorda inoltre che ai  sensi  dell’art.  74  delle  N.O.I.F.  nei  campionati  di  calcio  a  11  organizzati  dalla  LND  sia  regionali che  provinciali,  è  consentita  la  sostituzione  di  massimo  cinque calciatori/calciatrici indipendentemente  dal  ruolo  ricoperto. Nei  campionati  e  Tornei  di  Settore  Giovanile  e  Scolastico  Allievi  e  Giovanissimi,  è  consentita  la sostituzione  di  sette calciatori/calciatrici,  indipendentemente  dal  ruolo  ricoperto. Le  predette  sostituzioni  possono  essere  effettuate  in  qualsiasi  momento  della  gara  nel  rispetto del  Regolamento  del  Giuoco  del  Calcio

30.09.2021

Richiesta Biglietti ITALIA-SVEZIA Under 21

RICHIESTA BIGLIETTI ITALIA-SVEZIA U.21 In occasione della gara di qualificazione al Campionato Europeo Under 21 ITALIA-SVEZIA in programma martedì 12 Ottobre 2021 alle 17:30 presso lo stadio di MONZA, la FIGC offre l’opportunità alle Scuole Calcio del territorio di partecipare all’evento, distribuendo un numero limitato di biglietti gratuiti. Per poter usufruire di tale opportunità, tutte le Società interessate dovranno attenersi alle seguenti disposizioni: La Società interessate deve inviare la richiesta degli accrediti utilizzando solo ed esclusivamente il file Excel allegato e dovrà essere inviata entro e non oltre Venerdì 7 Ottobre 2021 al seguente indirizzo e-mail: lombardia.sgs@figc.it All’evento potranno essere coinvolti giovani calciatori/calciatrici tesserati/e FIGC. Ogni 4 atleti dovrà essere incluso un dirigente accompagnatore responsabile fino ad un massimo di 20 atleti per Società (il numero dei posti disponibili potrà aumentare in base alle richieste ricevute). Si raccomanda laddove possibile il coinvolgimento dei genitori per accompagnare i propri ragazzi, o, in alternativa, una dichiarazione di consenso a far partecipare il proprio figlio/a rilasciata dai genitori agli accompagnatori. A tal proposito si ricorda che i genitori o gli accompagnatori a cui sono affidati i minori sono responsabili del loro gruppo e dei relativi comportamenti, anche in termini di distanziamento (come previsto dai relativi protocolli) e come peraltro verrà costantemente richiamata l’attenzione all’interno dello Stadio. Per usufruire del biglietto e per accedere allo Stadio si ricorda che la Certificazione verde Covid-19 o GREEN PASS è necessaria per tutte le persone Over 12 (dai 12 anni in poi). Per gli Under 12 pertanto non è necessario essere in possesso di Green Pass, che in ogni caso all’interno dello stadio dovranno indossare la mascherina. Ogni Società dovrà indicare un recapito telefonico al quale poter rivolgersi per eventuali richieste o necessità ed una mail per ricevere e stampare i biglietti. Si ricorda che i biglietti sono in numero limitato e saranno distribuiti fino ad esaurimento della disponibilità, tenendo conto dei criteri sopra indicati, oltre che dell’ordine di arrivo delle richieste. Per eventuali richieste o chiarimenti contattare il Coordinatore Federale SGS LOMBARDIA Prof. Giuseppe Terraneo ai seguenti recapiti 0221711787.

18.09.2021

Inaugurata la nuova stagione sportiva del CRL

Si è aperta ufficialmente con il tradizionale incontro fra società sportive e classe arbitrale la stagione sportiva 2021/2022, che proprio in questo weekend vede disputarsi la prima giornata dei campionati regionali lombardi. Appuntamento online per i sodalizi militanti nel campionato di Prima categoria; per le società di Eccellenza e Promozione presso il centro congressi “La Muratella” di Cologno al Serio, dove hanno fatto gli onori di casa Emilio Ostinelli, neo presidente del Comitato Regionale Arbitri che succede nel ruolo ad Alessandro Pizzi, e il presidente del C.R.L. Carlo Tavecchio. “Siamo finalmente arrivati al 19 settembre – ha esordito Tavecchio – e al momento di scendere in campo. Vi giungiamo senza grosse defezioni numeriche e mantenendo il nostro target. Nel rivolgere a tutte le società un plauso per questo risultato, invito a cercare di mantenere sempre più il volontariato e l'oculatezza di gestione, evitando di prendere esempio dai “grandi”. Per la funzione sportiva e sociale che svolgiamo abbiamo diritto al riconoscimento e alle provvidenze annunciate e attese anche dal nuovo decreto a ristoro delle spese sanitarie sostenute causa pandemia”. Rivolgendosi agli arbitri presenti in sala, il numero uno del CRL ha poi così proseguito: “i vostri raduni sono sempre una concentrazione di facce pulite. Siete i giudici di prima istanza in campo e dovete decidere in pochi secondi, andate rispettati e compresi per l'eventuale errore. Mi aspetto molto anche dalla nuova possibilità introdotta con il “doppio tesseramento” calciatore – arbitro (possibile per ragazzi dai 14 ai 17 anni – ndr) per una miglior reciproca conoscenza ed esperienza”. Sono seguite le premiazioni delle società vincitrici dello scorso campionato di Eccellenza, ovvero Alcione, Brianza Olginatese e Leon, e quindi la trattazione dei principali temi tecnici legati alle novità regolamentari su fallo di mano e chiara occasione da rete con esplicazione della circolare n. 1 e con interventi da parte dei dirigenti in platea. In chiusura, affidata a Ostinelli e Tavecchio, l'augurio a tutti quanti di un buon campionato.

17.09.2021

Messaggio augurale del Presidente della Lega Nazionale Dilettanti

Con la disputa delle prime competizioni ufficiali, e con la partenza domenica 19 settembre del campionato di Serie D, si va completando l’avvio della stagione sportiva 2021-2022. Può sembrare facile retorica, ma credo di interpretare alla perfezione il pensiero e i desideri di tutto l’universo del calcio dilettantistico auspicando che questa sia davvero la stagione della rinascita. Una ripresa piena e completa delle attività, dopo due stagioni martoriate dalla pandemia, è il traguardo che abbiamo accarezzato tutti insieme in questo periodo così complesso e che ancora oggi ci impone comportamenti e regole distanti dalle nostre abitudini. Un traguardo che arriva dopo una faticosa gestione dei campionati di vertice, con uno stress senza precedenti per club, atleti e organizzazione nel rispettare norme e protocolli atti a garantire la massima tutela della salute, propria e degli avversari. La campagna vaccinale porterà degli innegabili benefici allo svolgimento dei campionati, in ogni regione d’Italia, anche se sarà fondamentale “restare in partita”, perché il “nemico” è micidiale in contropiede. Durante l’estate abbiamo ripreso e portato a termine con successo i campionati di beach soccer. È stato un banco di prova importante oltre che un segnale di speranza per tutto il movimento della LND, anche per l’introduzione della categoria Under 20. Poi è stata la volta del futsal, che ha presentato un programma ambizioso ed avvincente per la nuova stagione delle sue competizioni nazionali. Così come il calcio femminile, che riparte con la consueta intensità, a testimonianza di una base più viva che mai ed in costante evoluzione. Nonostante i colpi ricevuti dal virus, il nostro movimento ha tenuto. Lo certificano i numeri delle squadre ai nastri di partenza in ogni categoria e disciplina, anche se ci sarà da rimboccarsi le maniche per recuperare quei giovani che sono stati incentivati all’abbandono della pratica sportiva proprio per gli effetti delle restrizioni legati all’emergenza sanitaria. Sono certo, però, che grazie all'immutato o ed appassionato impegno di Società e Dirigenti, sarà possibile colmare il vuoto, riportando tanti ragazzi e ragazze a calcare i nostri campi. La Lega Nazionale Dilettanti farà la sua parte rilanciando con rinnovato entusiasmo l’attività delle Rappresentative giovanili. I primi risultati ottenuti, nei tornei disputati tra la fine di agosto e i primi di settembre, sono forieri di un futuro ricco di soddisfazioni. Aver centrato tre finali in altrettanti tornei, vincendone due, significa che la direzione intrapresa è quella giusta: nonostante lo stop forzato causato dalla pandemia, è stata confermata la bontà del lavoro di scouting e quello di formazione da parte dei nostri staff tecnici. E in questo contesto mi ha particolarmente rallegrato il successo alla Shalom Cup della Rappresentativa Femminile, al suo primo impegno ufficiale dopo la costituzione, avvenuta appena nel giugno del 2021. L’augurio più grande che rivolgo a tutti i protagonisti della nuova stagione sportiva - calciatori e calciatrici, tecnici, dirigenti e arbitri - è quello di poterla svolgere con regolarità e con la consapevolezza acquisita che c’è un valore ben più importante di una sconfitta o di un gol mancato: quello di preservare lo straordinario mondo del calcio dilettantistico, che è custode di tradizioni e di emozioni alle quali è impossibile rinunciare. Buon campionato! Cosimo Sibilia Presidente Lega Nazionale Dilettanti  

13.09.2021

Riunione società - arbitri sabato 18 settembre 2021

INCONTRO SOCIETÀ di ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA CATEGORIA e ARBITRI - Sabato 18 Settembre 2021. Saranno presenti agli incontri il Presidente del C.R.L. Carlo Tavecchio e il Presidente del CRA Emilio Ostinelli   alle ore 9.30, in call conference su piattaforma zoom (in considerazione delle esigenze di sicurezza connesse alla prevenzione da contagio COVID-19 e considerato il numero dei partecipanti) si terrà l’abituale incontro di inizio stagione fra le società di Prima categoria con la classe arbitrale. Alle Società saranno inviate tramite mail id e password per la partecipazione alla riunione.   alle ore 11.00, in presenza, presso l’Antico Borgo la Muratella - Strada Provinciale Francesca, 10 - Cologno al Serio (BG) si terrà l’abituale incontro di inizio stagione fra le società di Eccellenza e Promozione con la classe arbitrale. In considerazione delle esigenze di sicurezza e distanziamento connesse alla prevenzione da contagio COVID-19, si invitano le società ad intervenire con un unico rappresentante per club, previa prenotazione via mail da indirizzare a s.pedrazzini@lnd.it. Chi intendesse eventualmente aggiungere un secondo partecipante dovrà preventivamente farne richiesta a s.pedrazzini@lnd.it entro il 15 settembre 2021. Il C.R.L. provvederà a dare conferma in base alla disponibilità della sala.   Si pregano i partecipanti di presentarsi muniti di green pass al fine di agevolare l’accesso alla sede della riunione. Nell'occasione verranno premiate le tre società vincenti il campionato di Eccellenza 2020/2021 che sono invitate a presenziare: 918780 ALCIONE MILANO SSD A RL 60228 U.S.D. BRIANZA OLGINATESE 937711 A.C. LEON SSD A R.L.  

06.08.2021

Gironi 2021/2022

Il Consiglio Direttivo del CRL, riunitosi questo pomeriggio presso la sede di Via Pitteri a Milano, ha provveduto all’approvazione dei gironi dei campionati regionali 2021/2022. In stand by è rimasta la composizione dei raggruppamenti del campionato di Eccellenza e juniores regionale A in attesa dell’ufficializzazione da parte delle istituzioni federali centrali di ripescaggi che potrebbero coinvolgere squadre lombarde. “Attendiamo l’esito dei procedimenti nazionali per completare un quadro che abbiamo già impostato – dichiara il presidente regionale Carlo Tavecchio – e nel frattempo annotiamo la sostanziale tenuta numerica del nostro movimento, nonostante il periodo pandemico vissuto, per il quale va rivolto un sincero plauso a tutte le società. Abbiamo adottato un criterio di riduzione del numero di partecipanti per girone nelle categorie regionali che abbiamo già ufficializzato, evitando raggruppamenti pesanti che avrebbero comportato più difficile gestione durante l’arco della stagione, riducendo a 16 e 15 squadre i gironi di Promozione, 13 e 14 quelli di Prima, Seconda categoria e juniores regionale”. Altro tema caldo del Consiglio, alla presenza anche del fiduciario medico regionale Dr. Marco Bologna, è stato il protocollo sanitario appena approvato dalla Figc. “In ordine alle disposizioni previste dal nuovo protocollo – aggiunge Tavecchio - abbiamo già inviato una richiesta di intervento agli organismi centrali al fine di agevolare soprattutto lo screening iniziale previsto per tutte le categorie agonistiche. Considerato anche il periodo di raduni e allenamenti da parte dei club, attendiamo urgente riscontro per poter garantire il regolare avvio dell’attività”. Di seguito il link per il comunicato ufficiale n.6 https://www.crlombardia.it/comunicati/comunicato-ufficiale-n-6-13/

05.07.2021

Gestionale gratuito per società

E’ attiva per tutte le società la partnership del C.R.L. con l’azienda Golee. L’accordo prevede che a tutti i club della regione venga fornito il gestionale base realizzato da Golee in forma totalmente gratuita per sempre. Golee si impegna a fornire una serie di applicativi in modalità gratuita ai Comitati e Società sportive con il fine di digitalizzare le attività di lavoro quotidiane e dematerializzare il passaggio di documenti cartacei. Alle Associate verrà fornito il gestionale Golee in formato gratuito per sempre e, nello specifico, lo strumento aiuterà le società nella gestione di:   Segreteria Digital iscrizione tesserati online stampe e documenti precompilati (730, ricevute, modulo iscrizione…) c. monitoraggio scadenza visite mediche d. gestione quote tesserati ed erogazione ricevute   Gestione Sportiva comunicazioni Variazione gara, Referti attività di base e Richieste amichevole ai Comitati automatica b. monitoraggio calendari, classifiche e statistiche squadre c. raccolta di statistiche e presenze atleti in allenamenti e partite   La versione del gestionale Freemium è una versione base e l’utilizzo è facoltativo. Per attivare ulteriori funzionalità le società possono contattare Golee tramite la mail supporto@golee.it o visitare il sito web www.golee.it   Per richiedere il gestionale gratuito e attivare le utenze è sufficiente andare sul sito www.golee.it e cliccare sul tasto “REGISTRATI GRATIS”. Le società che faranno richiesta verranno poi contattate da Golee per confermare il proprio account.   Il Comitato Regionale Lombardia invita tutte le società che non hanno ancora effettuato l'accesso al gestionale Golee ad andare sul sito www.golee.it e a provvedere cliccando sul tasto REGISTRATI GRATIS. Ulteriori servizi facoltativi quali Golee Coach, Golee Store, Golee Web e Golee Financial sono in promozione fino al 31 luglio 2021.   E’ altresì disponibile per tutte le società che ne avessero necessità una casella di posta elettronica certificata (pec) che può essere richiesta al seguente indirizzo: https://form.questionscout.com/5ea1778d21b5795f0a8f69da